Acquese

Cessole: iniziano gli incontri informativi sulla vicenda Acna, organizzati dall’Associazione Rinascita Valle Bormida

Cessole. Si inizierà dal paese che da sempre per la causa della Valle Bormida Pulita e risanata si è maggiormente mobilitato, ieri come oggi: Cessole.

Dopo la presentazione al Premio Acqui Storia, del libro e del dvd “Il fiume rubato” di Alessandro Hellmann, inizierà una serie di serate nei paesi della valle Bormida, dedicate a Marina Garbarino (1959-2016), attivista di prima linea dell’Associazione Rinascita Valle Bormida, prematuramente scomparsa e a tutti gli altri attivisti con la proiezione del Docu-film “Bormida”, di Alberto Momo e Laura Cantarella, già presentato al 36º Torino Film Festival, che approfondisce tematiche ambientali legate allo sviluppo industriale del secolo scorso.
“Bormida” di Alberto Momo e Laura Cantarella (2018, Italia colore/bn, 50 minuti italiano) con Marina Garbarino, Mario Cauda, Walter Orsi, Francesco Cora; regia e montaggio: Alberto Momo; scrittura, fotografia e organizzazione generale: Laura Cantarella; colonna sonora: Alessandro Sciaraffa; prodotto da Laura Cantarella e Alberto Momo per Zomia, con il sostegno di Fondazione Matrice, Archivio Nazionale Cinema Impresa, Film Commission Torino Piemonte – Piemonte Doc Film Fund, Politecnico di Torino.
«Bormida – spiega Mario Cauda – è un film che si pensa come paesaggio. Si nutre di archivi e costruisce mappe. Come un paesaggio è una sedimentazione di sguardi e di tempi differenti. Il luogo diventa narrazione, anche sensoriale ed emotiva. Il film deve la sua genesi al lavoro appassionato di alcuni studenti della facoltà di architettura di Torino. Si è arricchito del contributo del fotografo Andrea Botto e dei suoni dell’artista Alessandro Sciaraffa che ne ha curato la colonna sonora. È stato colorato (in rosso) da frammenti dell’Archivio del Cinema d’Impresa e da fotogrammi dipinti da Paolo Leonardo. È dedicato a Marina Garbarino (1959-2016) e a tutti gli attivisti che si sono mobilitati nella prima lotta ambientalista italiana».

Martedì 5 novembre a Cessole alle ore 20, nel salone comunale. Seconda tappa, Monastero Bormida, martedì 12 novembre, alle ore 20, nel Castello comunale. Altre date saranno: il 19 e il 26 novembre, martedì 3, 10 e 17 dicembre. Dopo le proiezioni i presenti saranno informati, da componenti dell’Associazione e dai sui tecnici, sugli ultimi sviluppi della vicenda Acna (sia da un punto di vista amministrativo, tecnico e politico), rispondendo alle domande dei presenti.     

Pubblicità
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close