Acquese

“La Regione incontra il territorio” per parlare di agricoltura e cinghiali

Martedì 12 novembre, alle 21, presso la Sala Multimediale del Palazzo della Gipsoteca a Bistagno, si svolgerà un incontro pubblico dal titolo “La Regione Piemonte incontra il territorio”. Sarà presente l’assessore regionale all’Agricoltura, Marco Protopapa, che tratterà tematiche di stretta attualità.
Si discuterà delle previsioni di bilancio per la produzione della vendemmia 2019 e dell’utilizzo di fitofarmaci in agricoltura, ma soprattutto, delle problematiche legate alla gestione della fauna selvatica.
L’incontro, moderato da Fabrizio Baldizzone, vedrà la presenza dei tecnici dell’Assessorato all’Agricoltura, Cibo, Caccia e Pesca della Regione Piemonte, e sarà un’utile occasione per dibattere, ascoltare le necessità degli operatori del settore e concertare con loro linee d’azione sulle tematiche citate.
Particolarmente d’attualità sono le problematiche elgate agli animali selvatici. La Regione ha deciso di intavolare un monitoraggio straordinario per comprendere se la percezione generalizzata di un aumento della presenza degli ungulati corrisponda a verità; poi si studieranno le soluzioni. A breve sarà presentata alla Commissione politiche agricole una proposta per consentire “l’ampliamento di soggetti autorizzati alle azioni di controllo, che andrebbero a supportare il personale faunistico venatorio: insomma, ci saranno più persone abilitate a sparare agli ungulati se necessario”.
D’altra parte, che una soluzione debba essere trovata è evidente, visto che i cinghiali (in alcuni casi forse si dovrebbe parlare di porcastri, prodotti dell’ibridazioni fra cinghiali e maiali domestici evidentemente avvenuta in maniera copiosa negli scorsi anni) negli ultimi anni hanno provocato oltre 1100 incidenti stradali sul nostro territorio e un danno stimato alle campagne di circa 8,2 milioni di euro.
Si tratta di animali che si riproducono a velocità e quantità eccezionali, e se da una parte non è escluso il ricorso a metodi anticoncezionali (comunque da studiare nelle modalità), la soluzione immediata sarà quasi certamente un incremento delle doppiette.
Martedì 12 a Bistagno sarà l’occasione giusta per discuterne insieme.
La cittadinanza è invitata a partecipare.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close