Cairo M.tte

Il crollo di un viadotto della TO-SV isola la Valle Bormida dal resto della Riviera Ligure

Causato, nel pomeriggio di domenica 24 novembre, dalle forti piogge dei giorni precedenti

Savona. Quando ormai sembrava essersi esaurita la bufera di acqua che ha decretato l’allerta rossa in gran parte della Liguria nei giorni di sabato 23 e domenica 24 novembre, l’abbondanza delle piogge dei giorni precedenti ha provocato una frana che ha comportato il crollo, nel primo pomeriggio di domenica 24 novembre, di una corsia di un viadotto sull’ autostrada A6 nel savonese in direzione Torino.

La porzione di circa 30 metri di viadotto della A6 Torino-Savona è crollata a circa 1,5 chilometri dalla località ligure, all’altezza del km 122 nella zona di Altare, in località Madonna del Monte.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Da una prima verifica sembra che il crollo non abbia coinvolto persone. Secondo una prima ricostruzione la frana si sarebbe staccata dal monte e avrebbe trascinato dietro di sè il viadotto e l’impalcato autostradale provocando l’interruzione dell’autostrada A6 Torino-Savona tra Savona e Altare, in direzione Torino.

Per precauzione il traffico è stato interrotto anche nel tratto opposto, in direzione Savona. Poiché, sempre a causa delle innumerevoli frane, risultano interrotte anche la strada statale del Colle di Cadibona all’altezza di Monte Moro, i Tecci, Santuario e Conca Verde, la Valle Bormida è di fatto isolata dal resto della Liguria. SDV

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close