Nizza MonferratoValle Belbo

Vinchio: presentato il libro di Renosio sulla storia partigiana

Vinchio. L’ultimo libro di Mario Renosio, direttore scientifico dell’Israt (Istituto per la Storia della Resistenza e della società contemporanea in Provincia di Ati), è stato presentato la scorsa domenica a Vinchio per  ricordare il 75° anniversario della Repubblica partigiana dell’Alto Monferrato.

“Attila, Pepe e gli altri. La lotta partigiana tra il Monferrato e le Langhe”, è il titolo del libro ed è frutto di ricerche documentarie e di lavori condotti su scala nazionale negli ultimi anni.

La narrazione ricostruisce la diversa tempistica di sviluppo della lotta partigiana a seconda delle zone prese in esame (l’area collinare tra il Po e le Langhe), si sofferma sulla pluralità di motivazioni di chi ha combattuto per la libertà e approfondisce il complesso rapporto con la popolazione contadina. L’autore affronta temi come la giustizia partigiana, l’invenzione della democrazia nelle zone liberate, la difficile uscita da un conflitto che è stato anche guerra civile e dedica l’ultimo capitolo alla messa in discussione di alcuni miti: dalla resistenza come fenomeno spontaneo, unitario e di massa, all’interpretazione della rivolta di Santa Libera come tentativo insurrezionale, alla strumentalità del tentativo di riscrivere la storia del periodo in senso antipartigiano.

Nel salone della Confraternita un numeroso pubblico e il sindaco di Vinchio Chiara Zogo, Mauro Forno e Nicoletta Fasano, rispettivamente presidente e ricercatrice dell’Israt. Nella foto: Mario Renosio tra Nicoletta Fasano e Mauro Forno.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button