Diocesi

Vittorio Bachelet, un “santo della porta accanto”

Vittorio Bachelet

A mezzogiorno del 12 febbraio 1980, esattamente 40 anni fa a Roma, veniva assassinato Vittorio Bachelet.

Professore universitario, presidente nazionale di Azione Cattolica, vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura (quindi massima carica “civile” di quell’importante organismo democratico, essendone a capo il presidente della Repubblica).

Uomo che ha guidato l’Associazione in un momento di forte cambiamento della Chiesa e del coinvolgimento laicale in essa.

Che possa esserci da esempio, come persona che ha saputo vivere il suo tempo, il suo “qui e ora” come era stato chiamato a fare. Che ha pagato con la sua vita il suo impegno e il suo servizio al prossimo e allo Stato.

Che, come dichiarato dal figlio, non avrebbe voluto vendetta sui suoi assassini, ma sarebbe stato capace del Perdono, quello che libera e salva.

Paolo Abbiate – presidente AC della Comunità Pastorale Giovanni XXIII

Pubblicità
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close