Acqui Terme

Agriturismi: chiusura volontaria per aderire alla campagna #iorestoacasa

Acqui Terme. Due settimane di stop. Gli agriturismi della Coldiretti dispongono volontariamente la chiusura nelle prossime due settimane per aderire alla campagna #iorestoacasa.

Una decisione assunta dal Consiglio Nazionale della Coldiretti riunito in seduta straordinaria dal Presidente Ettore Prandini in videoconferenza per affrontare l’emergenza Coronavirus.

 Per la provincia di Alessandria sono 70 gli agriturismi di Terranostra Campagna Amica che si fermeranno: “Una decisione che è un’assunzione di responsabilità verso i cittadini ed il Paese per concentrare in queste settimane decisive tutte le energie nella lotta alla diffusione del virus” ha affermato il presidente provinciale Terranostra Alessandria Stefania Grandinetti, nell’auspicare che “questo sacrificio sia utile a superare l’emergenza per rivedere tutti gli amanti della campagna nelle nostre aziende a Pasqua”.

 “È importante in questo momento seguire le direttive del Governo e restare a casa: da qualche settimana i nostri agriturismi stavano adottando le disposizioni per evitare forme di contagio ma, alla luce di quanto sta avvenendo, l’assunzione di misure più drastiche non poteva essere rimandata. – hanno affermato il presidente e il direttore Coldiretti Alessandria Mauro Bianco e Roberto Rampazzo – È un grande sacrificio ma sappiamo che è la decisione più saggia per poter superare questo difficile momento e tornare presto a lavorare. Salvo nuove disposizioni rimangono invece aperti su tutto il territorio provinciale gli agrimercati e il mercato coperto di Campagna Amica in via Guasco ad Alessandria dove prosegue la mobilitazione #MangiaItaliano”.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button