Cairo M.tte

Visitabile su Facebook la “Collettiva di Primavera” organizzata dal “Circolo Culturale Dego”

Dego. Il “Circolo Culturale Dego” lo aveva promesso: la “Collettiva di Pimaverà” si farà, anche in barba al coronavirus.

Sabato 4 aprile gli organizzatori hanno ufficialmente “esposte” on line le ben 64 opere realizzate dali altrettanti artisti valbormidesi che hanno partecipato alla “Collettiva di Primavera 2020” .

Cari Amici, – scrivono gli organizzatori deghesi – quando il 6 gennaio scorso abbiamo chiuso “Magiche Atmosfere”, l’esposizione d’inverno nella Chiesa di San Giovanni in Dego, tutti noi del Circolo Culturale Dego ci siamo messi al lavoro per potervi offrire una bella Collettiva di Primavera con gli Artisti-Espositori e con Incontri chiamiamoli “speciali”. E così Irma De Matteis avrebbe raccontato “La donna che combatte per le Libertà dal 1900 ad oggi”, Bruno Barbero avrebbe ben spiegato l’arte “Da Giotto al Primo Rinascimento” e la Compagnia valbormidese “Mej che nènt” avrebbe presentato una serata dedicata al Teatro. Tutto pronto… sulla carta…, ma è arrivato LUI, il COVID 19, il virus cattivo e brutto brutto, che ha cominciato a fare vittime: anziani, giovani, medici, infermieri, operatori sanitari, senza guardare in faccia nessuno. L’unico modo per cacciarlo, per farlo andare via è #RESTAREACASA, senza SE e senza MA. Noi del Circolo dunque ci siamo detti “abbiamo i social” e allora “Collettiva… online”. Gli Artisti che abbiamo interpellato hanno risposto immediatamente SI con entusiasmo e a loro va il nostro più sentito e caloroso ringraziamento. RESTIAMOINSIEMEaDISTANZA ma UNITIdall’ARTE. Il tema che troverete nelle opere pubblicate è di attualità, è “questo momento” che suscita nell’Artista sensazioni diverse, come diverse sono le loro personalità ma tutte unite verso il Futuro, la Speranza, la voglia di ri-incontrarci, abbracciarci, stringerci le mani… E ci vedremo, appena possibile, con una grande Festa a Dego, magari in Piazza, magari con tutti gli Artisti e le loro opere, magari fra qualche mese e certamente con un modo di vedere la vita cambiato, più consapevoli di voler vivere pienamente, di sorridere di più, per noi e per chi purtroppo non ce l’ha fatta. GLIELO DOBBIAMO. Grazie.”

La galleria completa delle opere è visitabile sulla pagina Facebook del “Circolo Culturale Dego”.

SDV

Pubblicità
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close