Ovada

A trattativa privata la vendita dell’immobile comunale di piazza Castello

Ovada. Il palazzo comunale di piazza Castello stavolta va a trattativa privata. Sarà la volta buona per essere finalmente venduto?

L’immobile è gia andato all’asta per ben tre volte: la prima il 23 aprile del 2017 per un importo di € 323mila, andata deserta; la seconda il 30 maggio successivo al prezzo d’asta € 290.700, asta anch’essa andata deserta; stessa sorte per la terza asta, per cui non venne presentata alcuna offerta entro il termine stabilito del 10 aprile 2019.

 Il regolamento comunale del 21 febbraio 2018 prevede che “nel caso in cui la seconda asta pubblica vada deserta, si procederà all’esperimento, con le stesse modalità, di una terza asta, da avviare entro 60 giorni dalla seduta deserta, il cui prezzo d’asta è costituito dall’importo di cui al precedente art. 4 comma 9 ridotto del 10% e saranno accettate non solo offerte in aumento  rispetto al prezzo a base d’asta ma anche in ribasso fino al limite massimo del 20%”.

Dopo tale asta, non essendo stata presentata  alcuna offerta entro il limite del 10 aprile 2019 e risultata quindi deserta, la Giunta comunale ha deliberato di ammettere la trattativa privata, non  solo con offerte pari o in aumento rispetto al prezzo della terza asta pubblica, ma anche al ribasso fino ad un limite del 30% di tale prezzo.

Infatti con la delibera dell’11 maggio 2020 la Giunta ha disposto l’autorizzazione nella trattativa privata di offerte pari o in aumento del prezzo d’asta di € 290.700, anche in ribasso fino al limite massimo del 30%.

Pertanto si può scendere sino ad un minimo di 203.700 euro, per acquisire definitivamente il palazzotto di piazza Castello da cui una volta partiva la tranvia per Novi.

Pubblicità
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close