Ovada

Conferenza dei servizi con il Comune di Silvano per la Refuel alla Caraffa

Silvano d’Orba.  Martedì 26 maggio, come conferma il sindaco Pino Coco, nel palazzo della Provincia in via Galimberti è prevista la Conferenza dei servizi tra Comune, Provincia, Regione, Asl, sovrintendenza ambientale per il capannone ex Sapsa Bedding nella piana della Caraffa, ora Refuel. 

il sindaco Giuseppe Coco

Sabato 23 maggio il Consiglio comunale silvanese aveva approvato la delibera per la separazione urbanistica in due lotti dello spazio che occupava prima la fabbrica di materassi in lattice.  Un lotto (quello produttivo e dei macchinari della Sapsa) è di proprietà araba, della Beta Consulting. L’altro lotto è di proprietà della Refuel e lì dovrebbe insediarsi uno stabilimento per il trattamento dei rifiuti e la trasformazione della plastica in combustibile, secondo un procedimento altamente innovativo.

La delibera consiliare ha vincolo urbanistico, non ambientale: tocca quindi alla Conferenza dei servizi del 26 maggio esprimere un giudizio in tal senso, di valenza appunto ambientale.

Il punto consiliare all’odg riguardava il piano di adeguamento dell’area della Caraffa per attività compatibili con le normative nazionali e per questo è stata fatta una variazione al piano regolatore, per la definizione in due lotti dello spazio ex Sapsa.

Il sindaco Coco: “Con il provvedimento consiliare non si procede alla fattibilità del progetto. Porteremo in Conferenza dei servizi le nostre osservazioni in materia; da lì  si potrà capire che cosa bisognerà fare, se lo si può fare. Al Comune è stato richiesto dalla Regione di provvedere a definire il lotto in questione, che l’asta ha staccato dall’altro, determinando così due lotti ex Sapsa. Abbiamo così operato una scelta urbanistica.”

Pubblicità
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close