Acqui Terme

Modificato il regolamento dell’Imposta di scopo

Acqui Terme. Il Consiglio comunale di martedì 26 maggio ha modificato il Regolamento comunale per l’istituzione e l’applicazione di un’imposta di scopo per la realizzazione di opere pubbliche di ripristino dei danni causati dagli eventi alluvionali del mese di novembre 2019 approvato con la deliberazione del Consiglio comunale n. 69 del 20/12/2019 sostituendo il comma 2 dell’art. 3 con il seguente:

“Per l’anno 2020 l’aliquota è fissata:
a) allo 0,25 per mille per gli immobili di categoria D, ad esclusione di quelli di categoria

D5 e D8;

  1. a)  allo 0,3 per mille per gli immobili di categoria C, con esclusione di quelli di categoria

C2, C6 e C7;

  • b)  allo 0,5 per mille per tutti gli altri immobili, compresi quelli di categoria D5, D8, C2,

C6, C7;

  • c)  allo 0,5 per mille per le aree fabbricabili;”

Il Consiglio ha inoltre  esentato dal tributo per l’anno 2020 gli immobili appartenenti alle categorie catastali C e D, ad eccezione di quelli appartenenti alle categorie catastali C2, C6, C7, D5 E D8, a condizione che i relativi possessori siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

Ha infine dato atto che per l’anno 2020 il tributo sarà dovuto sulla base delle seguenti aliquote ed esenzioni:

Categorie catastaliAliquotaEsenzioni
Da A1 a A110,5 per milleNessuna
Da B1 a B80,5 per milleNessuna
C1, C3, C4, C5,0,3 per millePer i possessori siano anche gestori delle attività ivi esercitate
C2, C6, C70,5 per milleNessuna
D5, D80,5 per milleNessuna
D1, D2, D3, D4, D6, D7, D9, D100,25 per millePer i possessori siano anche gestori delle attività ivi esercitate
Aree fabbricabili0,5 per milleNessuna
Pubblicità
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close