Ovada

Boom delle seconde case nella zona ovadese

Ovada. Boom delle seconde case in zona di Ovada, specie da parte di genovesi e milanesi.

Sono loro infatti a muoversi per affittare o acquistare seconde case nell’Ovadese, come puntualizza Laura Tardito, titolare dell’agenzia immobiliare di piazza Garibaldi.

«C’è tanto movimento e tante richieste, anche di nonni per mesi chiusi in casa, che intendono passare l’estate con i nipoti, finalmente liberi di godersi spazi, e di muoversi anche all’aria aperta, intorno a casa. È un po’ come acquistare la qualità dell’aria ed uno stile di vita diverso, unitamente alle risorse, come quella gastronomica, che la nostra zona sa offrire e che la gente apprezza».

Desiderio dunque di migliorare lo spazio domestico e vitale, con più verde, più giardino e possibilità di muoversi all’aria aperta, sotto il cielo estivo. E non è forse un caso che un conosciutissimo rapper milanese (non è Fedez) abbia comprato un cascinale a Carpeneto.

«Dopo la buona partenza di gennaio, l’epidemia da covid-19 ha bloccato il settore ma ora c’è una ripartenza notevole, c’è decisamente interesse, specie da parte dei “metropolitani”. E la scelta di reinvestire nell’unità immobiliare, magari modificando il proprio stile di vita, anche con l’acquisto di una casa da ristrutturare. Ed una ragione per il cambio di casa e del luogo è anche la possibilità dello smart working, che convince la persona a maggiori distanze dal lavoro per una abitazione più  confortevole ed una vita modificata in meglio. Con un occhio al futuro».

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button