Acqui Terme

Ha iniziato a funzionare l’Emporio Solidale di via Nizza 32

Acqui Terme. Martedì 7 luglio ha iniziato a funzionare l’Emporio Solidale di via Nizza 32, allestito su un progetto elaborato da Asca, Caritas, Centro di Ascolto di Acqui, Impressioni Grafiche, Auser, con l’aiuto economico della Fondazione San Paolo di Torino.

La sua novità è di organizzare la distribuzione degli alimenti in ambiente simile ad un supermercato in cui i beneficiari possono scegliere sugli scaffali i prodotti che desiderano, spendendo i punti che hanno a disposizione. In questo modo si salvaguarda la dignità dell’utente incentivando i consumi responsabili, infatti la possibilità per i beneficiari di scegliere favorisce una maggiore consapevolezza sui prodotti da acquistare, dovendo operare delle scelte su ciò che è più necessario coi punti a disposizione, aiutati in questo cammino dai volontari presenti nell’emporio.

I soggetti beneficiari sono i nuclei famigliari che hanno un Isee di massimo 6000 euro.

Tale limite è maggiorato in casi particolari di over 67 o di titolari di reddito/pensione di cittadinanza o di persone con certificato di stato di indigenza rilasciato dai Servizi Sociali.

Chi intende usufruire dei servizi dell’Emporio, al primo accesso deve presentare documento di identità, codice fiscale, Isee e stato di famiglia. Ad ogni utente verrà consegnato un foglio con le indicazioni di massima del funzionamento dell’emporio, con i prezzi per unità di misura dei prodotti di base e con la differenza che esiste tra scadenza e TMC (termine massimo di conservazione).

Gli accessi all’Emporio, in questo periodo di post emergenza sanitaria, sono contingentati, altrimenti, in situazioni no-Covid, l’utente può recarsi all’Emporio ogni volta che vuole, esibendo solo la tessera sanitaria col codice fiscale, lo stesso dicasi per gli altri componenti maggiorenni del nucleo famigliare, o eventuali delegati formalizzati. In questo momento l’accesso agli utenti è permesso ad un massimo di 2 persone per volta, per garantire un flusso non congestionato, e secondo una turnazione in base alle iniziali del cognome.

L’apertura dell’Emporio sarà 2 volte a settimana, il martedì mattino dalle 8,30 alle 11 e il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17,30.

Maggiori particolari su L’Ancora n.27/2020

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button