Acquese

Cassine: nozze ai tempi del Covid-19

Matrimonio “ai tempi del Covid” a Cassine, per Esther ed Enrico.

I due giovani, entrambi medici, negli scorsi mesi hanno dovuto più volte cambiare i loro piani per le nozze, trovandosi fra l’altro entrambi pesantemente impegnati nell’emergenza sanitaria nei mesi di marzo, aprile e maggio.

La coppia aveva pensato di rimandare tutto al 2021, ma poi invece, anche per “anticipare” una eventuale seconda ondata, ha deciso di anticipare a giugno.

Il matrimonio “open air” ha potuto aver luogo grazie alla disponibilità del Sindaco Gianfranco Baldi, Presidente della Provincia, che ha messo a disposizione la magnifica Piazza del Municipio antistante la storica Chiesa di San Francesco.

In questo scenario di grande bellezza la cerimonia si è svolta in forma intima con la presenza dei familiari (fra cui una nonna di 92 anni), dei testimoni e di una cerchia ristretta di amici per rispettare tutte le norme di sicurezza.

Il virus non ha concesso spazio né ai baci né agli abbracci per congratularsi con gli sposi, sicchè si è ovviato con un largo e gioioso girotondo augurale.

La coppia ha voluto premiare l’economia locale, chiedendo ai vari professionisti del settore in Cassine di collaborare alla riuscita della cerimonia.

E dopo il brindisi… una luna di miele “all’italiana” sulla Riviera dei Fiori.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button