IMPORTANTEOvada

Richiesto un tavolo di incontro per la Strada del Turchino

Ovada. “Da alcuni mesi siamo alle prese con il gravoso problema della frana del Gnocchetto, con gravi disservizi sulla viabilità e rischi connessi soprattutto al maltempo.

Grazie al forte impegno della Protezione Civile di Ovada, negli scorsi mesi, siamo riusciti a tamponare in qualche modo il problema ma non possiamo continuare ad affidarci ai volontari per queste operazioni. Lo Stato deve intervenire.

Per questo motivo mi sono fatto promotore, presso il Prefetto, di una richiesta di un tavolo urgente con tutte le parti in causa: sindaci della Valle Stura, Ministero, Anas e Provincia di Alessandria.

I percorsi alternativi che le persone sono costrette a percorrere, vista la chiusura del Gnocchetto, non possono reggere il traffico di queste ore. Il ritorno alla normalità delle scuole e del lavoro non è compatibile con continui disagi viari” – queste le parole del sindaco Paolo Lantero in merito al gravoso problema inerente la Strada del Turchino.

Ma quale è l’alternativa alla Provinciale del Turchino, a parte l’autostrada? La strada comunale del Termo, quasi montana, stretta e piena di curve.

Chi l’ha percorsa nei giorni passati di primo mattino, ha trovato, lungo il suo sinuoso percorso, anche la prima nebbia settembrina…

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button