PallapugnoSport

Pallapugno Superlega: nella gara di andata la Canalese batte il Cortemilia

Cortemilia. Dopo la sospensione sul 3 a 6 della gara di domenica 4 ottobre, a causa pioggia ed impraticabilità del campo, lunedì 5 ottobre alle ore 18, si è giocato il “secondo tempo” dell’incontro tra la Nocciole Marchisio Cortemilia (Cristian Gatto, Oscar Giribaldi, Federico Gatto, Francesco Rivetti, 5º giocatore Massimo Prato, direttore tecnico Claudio Gatto) e  la Tortif Langhe e Roero  Canalese (Bruno Campagno, Roberto Corino, Lorenzo Bolla, Michele Vincenti, d.t. Domenico Raimondo) che ha visto gli ospiti vincere per 11 a 8. 

L’incontro è stato nuovamente arbitrato da Ezio Salvetto di Murialdo e Bruno Grasso di Santo Stefano Belbo, di fronte ad un pubblico di  oltre 150 persone (erano 250 domenica, cioè la capienza massima dello sferisterio in tempo di Covid-19).

Si riparte con “il secondo tempo” dal 6 a 3 a favore di Campagno su Gatto, con un gioco per parte, si va sul 7 a 4, per gli ospiti che allungano sino al 9 a 4, poi 9 a 5, 9 a 6 e 10 a 6, e sembra fatta per i roerini. Reazione d’orgoglio della Nocciole Marchisio che accorcia sino all’8 a 10 e si divora il gioco del 9 a 10. E così Campagno e c. chiudono alle 20.10 sull’11 a 8.    

Sabato 10 ottobre, alle ore 15, la gara di ritorno della semifinale. Bruno Campagno la chiuderà lì e andrà in finale o Cristian Gatto vincerà e imporrà lo spareggio al rivale 3 volte campione d’Italia?

G.S.

Articoli su L’Ancora n. 37 in edicola giovedì 8 ottobre.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button