Galleria fotograficaPallapugnoSport

Pallapugno Superlega: Canalese – Cortemilia 11-2

Canale. Nel pomeriggio di sabato 10 ottobre, nello sferisterio “Gioietti” di Canale, si disputata la gara di ritorno della semifinale di Superlega tra Tortif Langhe e Roero Canalese (Bruno Campagno, Roberto Corino, Lorenzo Bolla, Michele Vincenti, 5º giocatore Andrea Gili, direttore tecnico Domenico Raimondo) e Nocciole Marchisio Cortemilia (Cristian Gatto, Oscar Giribaldi, Federico Gatto, Francesco Rivetti, 5º giocatore Massimo Prato, d.t. Claudio Gatto) e che ha visto la gara vinta nettamente dai padroni casa per 11 a 2.  Incontro arbitrato da Ivan Montanaro di Gorzegno  e da Marco Tarditi di Alba, di fronte ad un pubblico di  quasi 250 persone, che è la capienza massima dello sferisterio in tempo di Covid-19.

Praticamente non c’è stata gara tra i roerini ed i langhetti. Bruno Campagno e c. partono forte e si portano sul 5 a 0, poi 5 a 1 e al riposo si va sul 9 a 1 per la Canalese. Alla ripresa Campagno allunga ancora sino al 10 a 1, un gioco per Gatto che va sul 2 a 10 e la chiusura sull’11 a 2. Campagno ha battuto e ricacciato come un tempo e Gatto non ha saputo opporre resistenza al capitano della Canalese e al suo squadrone. Con questa vittoria i roerini sono in finale e contenderanno il torneo alla quadretta di Dogliani della Barbero Virtus Langhe di Paolo Vacchetto, nella finale che, salvo nuovo DPCM, dovrebbe giocarsi sabato 17 ottobre, alle ore 15, dove stabilirà la FIPAP nei prossimi giorni.

Per Campagno e c. e per Gatto e c. si è trattato dell’ultimo incontro con i colori della Tortif Langhe e Roero Canalese e della Nocciole Marchisio Cortemilia.

G.S.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button