Acquese

L’Associazione Unesco ha sede nel palazzo della Provincia di Asti

Asti. La Provincia di Asti (118 Comuni) ha sottoscritto un contratto di comodato d’uso gratuito a favore dell’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato relativamente a uffici nel palazzo della Provincia di Asti (piazza Vittorio Alfieri nº 33, tel. 0141 433211).

“È un atto su cui l’Amministrazione provinciale si è trovato d’accordo all’unanimità – dichiara il presidente della Provincia Paolo Lanfranco – al fine non solo di concedere una sede istituzionale all’Associazione Unesco ma anche per agevolare ed intensificare i rapporti con il pubblico e con tutti coloro che hanno necessità di utilizzarne i servizi e le iniziative, appena le condizioni sanitarie dovute all’emergenza da Covid-19 lo consentiranno. Ospitare il Centro Studi e di Documentazione è un’opportunità da non perdere per il territorio; si tratterà di uno spazio dedicato alla ricerca e alla promozione del territorio, dedicando un archivio di volumi relativi al Patrimonio Vitivinicolo”.

“Il Centro Documentale – continua il consigliere della Provincia, la canellese  Angelica Corino, con delega all’Unesco, – la cui realizzazione sarà curata dall’Associazione Paesaggi Vitivinicoli, vedrà tra i primi fruitori alunni e studenti delle scuole e i colleghi delle amministrazioni comunali con i quali approfondire la conoscenza del patrimonio astigiano e svilupparne una strategia sinergica”.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button