AcqueseSport

Convegno on-line su: “Terre da Balon e Tambass”

Bubbio. Sabato 28 novembre, alle ore 9.30, sulla piattaforma Google Meet, si terrà il convegno “Terre da Balon e tambass – Riti laici e pratiche sociali collettive dal Medio Evo ai giorni nostri nel territorio Unesco – paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato”.

Il Convegno si inserisce all’interno del Progetto “GIO.ST.R.A. (GIOchi STorici Rituali Antichi), realizzato dall’Associazione Sphaeristeryium, finanziato dalla Regione Piemonte e che si avvale di numerose collaborazioni: gli istituti comprensivi di Bossolasco -Murazzano, Rocchetta Tanaro e Vignale Monferrato, le Unioni Montane Alta Langa e Alto Monferrato, i Comuni di Bistagno, Guarene e Monastero Bormida, le associazioni “Il trabucco” di Montiglio e la Confraternita degli stolti.

Il progetto si è sinora concretizzato nella realizzazione di due mostre fotografiche, una sulla pallapugno (Un pugno verso il cielo) e una sul tamburello (Emozione tambass), proposte sinora separatamente a Bossolasco, a Monastero di Dronero e ad Asti e poi destinate a confluire in un’unica mostra non appena la situazione epidemiologica lo consentirà.

I tre istituti comprensivi hanno realizzato tre cortometraggi sulla pallapugno e sul tamburello che incominceranno il loro percorso in rete e nelle scuole subito dopo il convegno.

Il progetto prevede anche la realizzazione di una cartellonistica dedicata nei luoghi più suggestivi dei due giochi sferistici; è stata sinora posata la prima targa presso il famoso Muretto dei campioni di Guarene.

Il convegno di sabato vedrà la partecipazione di alcuni tra i massimi esperti di balon e tambass. Dopo la prolusione del campione Massimo Berruti, presidente di Sphaeristeryum (sede a Bubbio, via Cortemilia 1, e-mail: eamber48@hotmail.com), interveranno l’antropologo prof. Pier Carlo Grimaldi, gli storici del balon Giorgio Caviglia, del bracciale Leone Cungi e del tamburello Filippo Piana. Luigi Musso, esperto e appassionato di tamburello, porterà la voce del campione Aldo Marello (Cerot). L’ultima relazione della giornata è affidata al direttore dell’Ente Turismo Langhe Monferrato e Roero Mauro Carbone, prima delle conclusioni dello storico Nando Vioglio. Al convegno, coordinato dal Dirigente scolastico dell’I.C. Bossolasco – Murazzano Bruno Bruna, porteranno i loro saluti il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ed il direttore del Sito Unesco Roberto Cerrato.

Programma in sintesi, inizio ore 9.30: coordina Bruno Bruna; saluti del presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio; del direttore Unesco Roberto Cerrato; prolusione di Massimo Berruti campionissimo del balon, relazioni di: Giorgio Caviglia “Pallapugno: etnografia di un gioco; Leone Cungi; Filippo Piana “Il tamburello: quante occasioni mancate. Intervento di Luigi Musso “Rinascita e sviluppo del tamburello nel Piemonte dal 1965 al 1980”; di Mauro Carbone direttore Ente Turismo Langhe, Monferrato e Roero sul tema “Lo sferisterio: un luogo per il turismo culturale”. Dibattito. Conclusioni di Fernando (Nando) Vioglio scrittore e appassionato di sport sferistici, fortemente impegnato per rilanciare il famoso sferisterio Mermet di Alba.

I lavori saranno successivamente raccolti in un opuscolo che servirà, nel corso dei tempi, per ulteriori approfondimenti.

G.S.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button