Acqui Terme

Acqui: i messaggi natalizi del Vescovo e del Sindaco

Pubblichiamo parte dei messaggi natalizi del Vescovo mons. Luigi Testore e del Sindaco Lorenzo Lucchini. La versione integrale sull’edizione cartacea de L’Ancora

“…Tutti siamo chiamati a domandarci cosa significhi celebrare la nascita di Gesù al mondo.

Questa nascita è segno di una novità prorompente e, forse, proprio nella singolarità e difficoltà del tempo che stiamo vivendo, ci è possibile capire meglio cosa significhi il mistero dell’Incarnazione, cosa voglia dire che Dio ha voluto condividere la nostra condizione umana, per aprirci agli orizzonti più vasti della Sua vita divina.

Celebrando il Natale sappiamo che Dio non è lontano, ma cammina in mezzo a noi. Anche le difficoltà che spesso toccano la vita umana diventano più facili da affrontare, la novità che Gesù ha portato tra noi permette di vedere strade nuove, relazioni diverse, permette di scoprire una giustizia autentica, che cambia il nostro modo di vedere la vita e gli altri.

Buon Natale quindi a tutti voi!

+ Luigi Vescovo di Acqui

***

…Abbiamo perso molto ma la lotta che stiamo conducendo contro questo temibile virus ci ha portati tutti in prima linea. …Abbiamo compreso che da questo dramma possiamo e dobbiamo uscire tutti insieme, aprendoci al prossimo; del resto, solidarietà, rispetto e comprensione sono valori che le prossime festività natalizie, con il loro antico messaggio di pace e fraternità, continuano a richiamare ai nostri cuori.

Nonostante le numerose difficoltà che dovremo ancora affrontare, invito ciascuno di noi a guardare al futuro con spirito positivo. Il mio augurio sincero è di continuare a serbare speranza, con la possibilità concreta di voltare pagina al più presto e tornare ad incontraci come un tempo. 

Buon Natale e felice anno nuovo a tutti noi.

Lorenzo Lucchini

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button