Cairo M.tte

Liguria: bando per contributi specifici destinati agli apicoltori

La Giunta regionale della Liguria ha ampliato il programma di interventi avviato con la DGR 971/2020, che ha finanziato attività di formazione e di comunicazione a favore degli apicoltori liguri.

Con questa deliberazione si permette agli apicoltori liguri di beneficiare di contributi specifici che vengono erogati per le finalità e con le modalità riportate nel bando (http://www.agrinet.regione.liguria.it/it/impresa/sostegno-economico/contributi-per-l-apicoltura/campagna-2020-2021/bandi-aperti.html)

Possono essere beneficiari sia gli apicoltori singoli, in regola con l’anagrafe apistica nazionale, che le Associazioni Apistiche, nel caso di acquisti di sciami e/o api regine e di presidi sanitari anti-varroa per i propri soci.

Viene finanziato l’acquisto di:

▪️ Attrezzature per l’apicoltura (smielatori, maturatori del miele, trappole raccogli polline, melari, bilance) con un contributo del 50% del costo IVA esclusa.

▪️ Arnie con funzione anti-varroa con un contributo del 60% del costo IVA esclusa.

▪️ Presidi sanitari anti-varroa con un contributo del 50% massimo del costo IVA esclusa (da ripartire in base alle richieste).

▪️ Api regine e sciami con un contributo del 60% del costo IVA esclusa.

Solo nel caso di richieste eccedenti la disponibilità finanziaria verrà data priorità ai giovani apicoltori, agli apicoltori in possesso di partita IVA ed in taluni casi a quelli con laboratorio di smielatura registrato.

Il termine per la presentazione delle domande è il 10 marzo 2021.

Il modulo di domanda può essere scaricato dal sito www.sian.it seguendo le istruzioni riportate nel bando.

Si raccomanda di indicare nel modulo di domanda il numero di cellulare per un facile contatto.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button