Valle Belbo

Terminata la prima copertura vaccinale nelle RSA dell’Astigiano

Si sono concluse, in linea con la programmazione regionale, le attività di somministrazione della prima dose di vaccino anti-Covid-19 agli ospiti e agli operatori delle residenze per anziani del nostro territorio.

Le unità mobili messe a diposizione dell’Asl AT hanno infatti garantito il primo inoculo a circa 1.300 ospiti e più di 1.200 operatori delle oltre 60 residenze presenti sul territorio della provinciale, contribuendo così alla messa in sicurezza del sistema.

Mentre si procede ora al secondo “passaggio” vaccinale, inizia l’iter di quanti erano stati colpiti dal contagio nella prima ondata epidemica e che avranno ora la possibilità di essere immunizzati portando al 100% la copertura nelle RSA.

“Si tratta di una conferma – sottolinea il Direttore Generale Asl AT, Flavio Boraso – della pronta reazione del nostro sistema sanitario alle indicazioni emesse a livello nazionale e regionale sul tema delle RSA. Le unità mobili assemblate per far fronte all’emergenza anziani hanno fornito in pochi giorni una formidabile risposta operativa, garantendo la necessaria tranquillità alle famiglie che affidano un proprio caro alle cure delle residenze. Si tratta ora di proseguire il monitoraggio della situazione epidemica che appare peraltro già nettamente migliorata, con una quota di soggetti positivi tra i ricoverati in struttura che non supera il 3% e una percentuale di strutture COVID free di circa il 50%”.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button