Valle Belbo

Cossano Belbo: per il Gruppo Fidas un leggero calo nella raccolta nel 2020

Cossano Belbo. In concomitanza con la prima seduta dei prelievi di sangue del 2021, il presidente del Gruppo Fidas di Cossano Belbo, Gianni Baldi ha voluto condividere con  i suoi consiglieri i risultati ottenuti nel corso del 2020.

A fronte di un calo delle sacche raccolte (- 27), l’annata del 2020 si è  caratterizzata per le gravi problematiche emerse per garantire la sicurezza dei donatori che accedevano alla sede per il loro nobile gesto del dono del proprio sangue, problematiche legate all’emergenza sanitaria da Covid.

Tutto è  andato per il meglio, grazie alla grande serietà  e correttezza dimostrata dagli stessi volontari e soprattutto per la nuova metodica dello scaglionamento dei prelievi con il sistema delle prenotazioni on line. Valido anche il supporto dell’Amministrazione comunale che ha dato adeguato e necessario supporto sia logistico che funzionale, il tutto per salvaguardare la stessa comunità da eventuali contagi da Covid.

Così come è  partita altrettanto bene la prima seduta di gennaio 2021 con il pienone di sacche raccolte, oltre 70,  con 4 nuovi donatori. 

Nella stessa seduta  si sono svolte le elezioni per il rinnovo del consiglio del gruppo Fidas, elezioni che verranno ripetute nel corso della seduta di aprile per permettere agli oltre 120 volontari del Gruppo,  di poter esprimere il proprio voto, evitando così pericolosi assembramenti.

I  risultati di entrambe le   sedute di voto,  saranno poi illustrati nel corso del primo consiglio del Gruppo che si terrà  in seguito. L’Amministrazione comunale, capeggiata dal sindaco dott. Mauro Noè, plaude alla vivacità  del Gruppo Fidas di Cossano Belbo, un gruppo sempre molto attivo, con molti giovani, ma soprattutto sempre presente in qualsiasi iniziativa lodevole utile alla  comunità del piccolo paese di Langa.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button