Acquese

La telemedicina che cura bene a casa propria

Sessame. Dove nascono i progetti che migliorano la vita? In luoghi diversi del mondo, anche qui vicino a noi.

In uno dei più piccoli Comuni d’Italia, Sessame 267 abitanti, tredici anni fa un imprenditore visionario che abbiamo imparato a conoscere nel tempo ha posto le basi per portare la connessione internet là dove altri provider non arrivavano. Francesco Ivaldi con InChiaro continua a puntare sul digitale, e per rispondere ai bisogni di salute ha fondato una nuova azienda, durante la peggior crisi degli ultimi settant’anni, la pandemia da coronavirus: IKINOVA. La sede è in Acqui Terme.

Un paziente su quattro non ha risolto i suoi problemi di salute al momento delle dimissioni ospedaliere. E la frequenza diventa cogente in caso di pazienti covid. Offrire un sostegno alla continuità assistenziale per i pazienti cronici, gli oncologici e altri in condizione medica di acuzie è l’obiettivo della telemedicina proposta con la  piattaforma inovaMED. 

La proposta non si limita ad uno strumento che favorisce la relazione tra medicina ospedaliera e territoriale, innovazione che consente al medico di effettuare il  monitoraggio e il teleconsulto del paziente che resta o torna al suo domicilio, ma si completa di  un servizio di assistenza, quando serve, direttamente sul proprio smartphone.

 Maggiori particolari su L’Ancora n.8/2021

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button