Valle Stura

I Comuni contrari alle estrazioni di titanio sul monte Tarinè

Urbe. C’è fermento e mobilitazione di popolazioni e amministratori della Valle Stura, ossia dei Comuni di Rossiglione, Campo Ligure, Masone, Tiglieto, Urbe e Sassello, contro la Regione Liguria, la Provincia di Savona e Arpal che hanno autorizzato, con il parere contrario anche del Parco del Beigua, le operazioni di esplorazioni e scandaglio per la ricerca del titanio sul monte Tarinè, nel parco del Beigua, che sovrasta Piampaludo (Sassello) e San Pietro (Urbe).

Questa volta la Cet (Compagnia Europea per il Titanio) ha spostato leggermente il tiro e si è orientata sul Monte Antenna, vicino al Tarinè. Sempre una vasta area, anche se solo in parte nel Parco Beigua e in area Zsc.

Approfondimento sulle pagine de L’Ancora n.9/2021

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button