Acqui Terme

Il Comune firma la convezione con l’Università di Torino per la realizzazione di un bilancio POP

Acqui Terme. Può essere “pop” un bilancio? Il Comune di Acqui Terme ha firmato la convenzione con l’Università di Torino per realizzare un bilancio chiaro e comprensibile, consultabile dai cittadini.

Il principale oggetto dell’accordo, oltre allo sviluppo di programmi di innovazione, prevede la realizzazione del documento “Popular Financial Reporting” in collaborazione con il Dipartimento di Management dell’Università degli Studi di Torino, uno strumento per rendere leggibile un documento contabile complesso che rappresenta le performance degli enti pubblici locali ovvero cosa ha fatto l’ente, come lo fatto e con quali risultati.

L’iniziativa è volta a rispondere alla crescente richiesta da parte della cittadinanza di maggiore trasparenza e accessibilità alle informazioni relative alla spesa pubblica e all’impegno delle risorse a disposizione.

Il Bilancio Pop è largamente diffuso nei paesi anglosassoni ed è diventato uno strumento di stimolo al coinvolgimento e al confronto.

«Siamo molto orgogliosi di aver sottoscritto questa convezione con l’Università degli Studi di Torino – spiega il vicesindaco Paolo Mighetti –. Credo che rendere più accessibili le informazioni e far comprendere quali sono le modalità in cui si muove un ente locale possa rappresentare un elemento importante alla partecipazione attiva dei cittadini alla vita pubblica».

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button