Acquese

Gorzegno, presenta le attività culturali e turistiche dell’estate 2021

Gorzegno. Tra i paesi che costellano l’Alta Langa, in valle Bormida, Gorzegno, comune dell’Unione Montana Alta Langa (38 Comuni)  ha una storia assolutamente unica, essendo stato sede di un Marchesato autonomo dal 1345 al 1720, dipendente solo dall’imperatore di Germania e abilitato a governare su un ampio territorio.

Quel glorioso passato è ancor oggi testimoniato da numerose emergenze architettoniche presenti nel tessuto urbano e in particolare dagli imponenti ruderi del castello dei Marchesi del Carretto.

Agli inizi del ‘900 Gorzegno contava circa 1500 abitanti e aveva un’economia prevalentemente agricola. Con l’avvento dell’industrializzazione e il conseguente spopolamento delle campagne la popolazione è scesa ai minimi storici attuali: circa 290 abitanti.

«Ma l’Amministrazione comunale che rappresento, spiega il sindaco Marco Chinazzo –  composta in prevalenza da giovani, fin dal suo insediamento nel 2019 si è posta l’obiettivo di ridare luce e vitalità a Gorzegno e al suo territorio partendo dalle testimonianze materiali degli antichi splendori e facendo leva su un elemento fortemente caratterizzante: la “pietra di Langa”.

Infatti, con questo materiale sono stati eretti castelli, chiese, torri, bastioni, case nobiliari e rurali, oltre ai terrazzamenti che hanno trasformato i fianchi delle colline in maestose gradinate.

La pietra di Langa è il motivo conduttore di un progetto turistico di lunga durata avviato con successo nel 2020 con la creazione del Nàsc – Museo delle Pietre parlanti e con il Festival delle Magie.

Il programma del 2021 sarà ancor più ambizioso e ricco di sorprese finalizzate a dare a Gorzegno una visibilità nazionale e internazionale grazie alla presenza di famosi scultori, pittori, digital artists, musicisti, attori e scrittori che daranno vita a momenti di forte risonanza mediatica.

I dettagli del programma saranno presentati nel corso della conferenza che si terrà giovedì 3 giugno, alle ore 17, presso l’Ente Turismo Langhe Roero Monferrato, in piazza Risorgimento 2  ad Alba».

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button