Ovada

Rifacimento delle facciate del “palazzo rosso”

Ovada. Sarà prossimamente rifatta la facciata del Condominio Garibaldi, meglio conosciuto come il “palazzo rosso” tra due piazze del centro storico.

Anzi le tre facciate, considerato che una dà su piazza Assunta, l’altra su piazza Garibaldi e la terza sul vicolo verso l’Oratorio di San Giovanni Battista.

La colorazione sarà di un marrone/rosso scuro, dopo un percorso condiviso tra l’arch. Federico Morchio che sovraintende all’intervento per conto del condominio e l’ufficio tecnico comunale, diretto dall’ing. Guido Chiappone.

 Per l’intervento sulle facciate, si userà l’intonaco a calce, che garantisce maggiore qualità, trattandosi di un edificio in pieno centro storico.

Alla fine degli Anni Novanta il palazzo fu oggetto di una querelle con il Comune: fu risistemato il tetto con autorizzazione ma fu rifatto anche l’ultimo piano. Per questo abuso si pagò una cifra notevolissima, circa 100 milioni di sanzione.

Ora l’arch. Morchio ha trasmesso al Comune un’ipotesi di intervento preventivo, con assenso di massima da parte di Palazzo Delfino, e propedeutico al progetto vero e proprio, incontestabile, appunto perché le due parti si stanno muovendo in sinergia.

Le tre facciate saranno dunque restaurate con intonaco a calce e la coloritura adeguata al  sottostante intonaco. Il Comune ha proposto un range di colorazioni e ne prevarrà quella appunto marrone-rosso scuro.

Sarà poi eliminato il travertino della parte bassa dell’edificio ed inserita invece una zoccolatura dipinta.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button