Acquese

Prunetto, rassegna di incontri estivi “cena langhetta con l’autore”

Prunetto. Dopo la forzata interruzione dell’estate 2020 causa pandemia, l’Unione Montana Alta Langa e il Comune di Prunetto inaugurano l’edizione 2021 della rassegna di incontri estivi curata da Gianni Farinetti e Renata Barberis. Dopo le fortunate presentazioni degli anni passati che hanno visto avvicendarsi importanti autori italiani, ecco il calendario degli eventi 2021 a cui seguiranno le cene dedicate, un simpatico momento conviviale per conoscere da vicino gli scrittori e i loro libri.

Si inizia giovedì 22 luglio con la presentazione del romanzo di Laura Calosso “Ma la sabbia non ritorna” (SEM Editori). L’avvincente racconto di una giovane donna alle prese con un argomento di estrema attualità, il furto in atto della sabbia per le nuove costruzioni.

Giovedì 29 luglio, Margherita Oggero con il suo ultimo lavoro “Il gioco delle ultime volte” (Einaudi), la storia di un fatale incontro fra un medico e una giovanissima paziente.

Giovedì 5 agosto, di una doppia presentazione: “Le masche tra di noi” di Franca Acquarone e Bruno Vallepiano (Fusca Editori), colta e divertente storia delle leggendarie masche liguri-piemontesi, e l’insolito “giallo apparente”, L’innocenza del lupo (Pentàgora Edizioni) di Nicola Duberti.

Giovedì 19 agosto con l’atteso romanzo di Giacomo Revelli “La lingua della Terra” (Arkadia) vincitore del Premio Monti di Monastero Bormida 2020. Il maestro Salvatore Salonio accompagnerà le serate con brani musicali. La libreria di riferimento è “Liberi tutti” di Cortemilia.

Come di consueto gli appuntamenti cominciano alle 19.30 nel parco del castello di Prunetto (entrata libera), a cui segue la cena su prenotazione (16 euro a persona, prenotazioni al numero 0174 99113, Comune di Prunetto).

Le cene saranno da Maresa ristorante della Piazza, giovedì 22 luglio; agriturismo da Ivo la Curma giovedì 29 luglio; agriturismo Cascina Rudino giovedì 5 agosto e agriturismo La Luna e i Falò giovedì 19 agosto. In caso di maltempo le presentazioni avverranno all’interno del castello.

L’Alta Langa si conferma, anno dopo anno, un autorevole crocevia di condivisione della cultura, bellezza del paesaggio, ambiente incontaminato e ottima cucina.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button