Ovada

Presentate “Le Terre magiche” di Castelletto e di Capriata

Ovada. Presentate venerdì 16 luglio all’Enoteca Regionale di Ovada “Le Terre magiche”.

Un progetto di percorsi sentieristici ed escursionistici voluto e realizzato dai Comuni di Castelletto d’Orba e Capriata d’Orba.

I sindaci di Capriata Cristina Dameri e di Castelletto Mario Pesce hanno illustrato il progetto, volto valorizzare le bellezze naturalistiche del territorio dei due Comuni. Un progetto di cooperazione che vede i due Comuni uniti nello sforzo di rendere sempre più attrattivi luoghi ricchi di diversità naturalistiche (colline, boschi, vigneti, noccioleti) ma anche di un patrimonio culturale importante: castelli, chiese secolari e borghi ricchi di tradizione e storia.

“Difficile non rimanere sorpresi da tanta bellezza in un contesto unico tra natura e storia”-  hanno detto i vice sindaci di Castelletto Stefano Cavanna  e di Capriata Franco Norbiato.

Sono stati individuati 14 percorsi sentieri naturalistici ed escursionistici con più di 100 km percorribili a piedi, in bicicletta e a cavallo, con percorsi per ogni livello di difficoltà.

“La costante sarà comunque sempre quella di muoversi nel verde, tra boschi, ruscelli e panorami unici. Scoprire vivere e assaporare infatti è il nostro leitmotiv”.

“Obiettivo di questo progetto,  non è solo lo sport – ha proseguito Cavanna –  ma creare rete ed economia nei nostri territori ricchi di prodotti di eccellenza quali gli ottimi vini, il miele, le nocciole e tartufi e creare un turismo enogastronomico d’eccellenza. Sarà possibile infatti degustare i vini nelle migliori cantine o assaggiare le specialità culinarie negli ottimi ristoranti della zona”.

A fare da cornice, il Golf Club Villa Carolina, con due percorsi immersi tra le colline per un totale di 36 buche e il vicino McArthur Glen Outlet di Serravalle per lo shopping.

Tutte le informazioni, i percorsi e le cartine dettagliate sono disponibili sul sito www.leterremagiche.it e sui social facebook e instagram.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button