CanelliValle Belbo

BNI è un acceleratore per qualsiasi attività

Canelli. In Italia esistono oltre tremila contratti collettivi (CCNL). Dura la vita del consulente del lavoro. “È importante specializzarsi ma le richieste da parte degli imprenditori sono le più disparate, soprattutto quando si crea un rapporto di fiducia e si diventa il punto di riferimento dell’azienda” dichiara Rossella Fullin, consulente del lavoro che opera tra Canelli, Costigliole e Asti.

Esercito questa professione dal 2016. Dopo la laurea in giurisprudenza la passione per il diritto del lavoro mi ha fatto scoprire la figura del consulente del lavoro. Grazie all’incontro con BNI, subito dopo il lancio del capitolo Cardo Gobbo di Nizza Monferrato, ho potuto mettermi in evidenza. BNI è un acceleratore di conoscenze nell’ambito di mio interesse: aziende con dipendenti e collaboratori, di ogni settore, dal commercio all’industria, all’artigianato. Forse per l’età, attiro i nuovi imprenditori che cercano un “appoggio” qualificato per gestire “la vita del dipendente”: assunzioni, vertenze, rapporti con i sindacati, cessazioni, buste paga. In proposito non si pensi che una busta paga sia solo matematica, dietro un cedolino c’è un mondo legato, ad esempio ai contributi e qui si inserisce il rapporto con INPS, Inail, Agenzia delle Entrate. È una grande soddisfazione quando a rivolgersi al mio studio sono aziende strutturate da tempo. Naturalmente, anche se non è esattamente il mio target, assisto anche i privati, per la gestione di colf e badanti. Un settore in espansione”.

[…] L’articolo integrale può essere letto su L’Ancora m.33/2021

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button