Chicche da leggere di Piero Spotti

Consigliati dalla Libreria Terme

Acqui Terme • Palazzo Valbusa • Portici di corso Bagni

Filetto rosso separatore

Muori per me di Elisabetta Cametti

Muori per me
Elisabetta Cemetti

(Piemme 2021)

Il rapporto tra le due sorelle Ginevra e Francesca, completamente diverse tra loro ma così unite nel profondo. Una notte viene ritrovato il corpo senza vita dell’assistente di una fashion blogger tra le più famose al mondo insieme a quello di altre quattro donne. A cosa si è disposti ad arrivare per ottenere il successo? Una scrittura avvincente, incalzante a tratti cruda ma anche molto sensibile ci guida in un intreccio dal susseguirsi continuo di eventi.

Per chi ama i colpi di scena fino all’ultima pagina.

Filetto rosso separatore

Grado nella nebbia di Andrea Nagele

Grado nella nebbia
Andrea Nagele

(Emons 2021)

L’arresto di un pericoloso assassino sembra aver finalmente posto fine all’incubo delle donne narcotizzate e violentate ma, quando a Grado e la nebbia è tornata a velare l’atmosfera e i paesaggi, il ritrovamento del cadavere di una donna uccisa con le stesse modalità si riaccende l’incubo. Suspense e colpi di scena si susseguono in maniera perfetta, così da non riuscire a staccarsi dalla lettura fino alla fine.
Per chi ama i gialli e conoscere gli aspetti psicologici dei protagonisti.

Filetto rosso separatore

L'occhio di drago di Bruno Volpi

L’occhio di drago
Bruno Volpi

(Erba Moly 2020)

Nella normalità della vita della città Badalotti si trova alle prese con la violenza di una morte e l’angoscia di un mistero e sa di non poter spegnere le sue cellule grigie per poter riuscire a vedere la verità con lo sguardo giusto. Malinconia e dramma, suspence e umorismo si inseguono in questo giallo alessandrino da leggere tutto d’un fiato.
Per chi ama i gialli e gli scorci paesaggistici ed emozionali.

Filetto rosso separatore

L'ombra della felicità perduta di Roberto Centazzo

L’ombra della perduta felicità
Roberto Centazzo

(Tea 2021)

Tornano i tre abituali protagonisti delle Squadra Speciale Minestrina in brodo Maalox, Kukident e Semolino sempre alle prese con la poco stimolante quotidianità e con molta voglia di fare. L’idea di un giro tra le colline del Monferrato per aiutare un amico è certamente un’occasione da non perdere ma loro malgrado si trovano ad affrontare una situazione molto seria ed intricata con avversari potenti e spietati.

Per chi ama i gialli e l’ironia.

Filetto rosso separatore

Gli scatti del cuore di Maria Paola Minetti

Gli scatti del cuore
Maria Paola Minetti

(Erba Moly 2020)

Dalla passione per la fotografia emozionale, un nuovo modo di guardare e raccontare la quotidianità.
Per chi ama la fotografia e l’introspezione.

Filetto rosso separatore

Voci nel silenzio di Bruno Morchio

Voci nel silenzio
Bruno Morchio

(Garzanti 2020)

Il trillo del telefono sorprende Bacci Pagano e una telefonata inaspettata lo fa ripiombare negli anni più bui della sua esistenza. Presente e passato si intrecciano magistralmente a disegnare il ritratto, lucido e spietato, di alcune pagine mai dimenticate della storia del nostro paese e di chi, con quei giorni, non è riuscito a fare pace.
Per chi ama le investigazioni d’atmosfera.

Filetto rosso separatore

Il vampiro di Venezia di Giada Trebeschi

Il vampiro di Venezia
Giada Trebeschi

(Oakmond 2017)

Un cadavere di una masticatrice di sudari, un vampiro, un mostro che torna dai morti cibandosi di sangue umano viene ritrovato della Venezia del tardo 1500. Un thriller fosco e angoscioso ambientato nella città dei mercanti, delle spie e delle cortigiane, dei segreti e degli intrighi, dei ricami di pietra e de-gli amori impossibili.
Per chi ama gli intrecci storici.

Filetto rosso separatore

Sacco bancario di Vincenzo Imperatore

Sacco bancario
Vincenzo Imperatore

(Chiarelettere 2017)

Un ex manager bancario di alto livello svela senza mezzi termini l’intreccio tra finanza, politica e inte-ressi personali che sta dietro a un sistema per le cui falle stanno pagando un conto salatissimo cittadini e risparmiatori.
Per chi crede ancora si possa e si debba cambiare.

Filetto rosso separatore

Libro "Il morso del ramarro" di Valeria Corciolani

Il morso del ramarro
Valeria Corciolani

(Erba Moly 2017)

Un giallo pieno di vita che si dipana per le strade e i palazzi di una Liguria solare e inquieta. Dal tentativo di furto non riuscito, nasce la vicenda che intreccia una miriade di esistenze in un’estate da riviera di Levante, calda, profumata e lieve, capace di stemperare le passioni umane più forti e crudeli.
Per chi ama i gialli e l’ironia.

Filetto rosso separatore

Libro "Guarisci il tuo passato, cambia il tuo futuro” di M.Grazia Parisi

Guarisci il tuo passato, cambia il tuo futuro
M.Grazia Parisi

(Sperling 2016)

Molto della persona che siamo oggi dipende dal nostro passato: riuscire a identificare quali sono gli eventi che ancora oggi ci stanno condizionando sotto forma di paure immotivate, scarsa autostima, disturbi d’ansia, comportamenti compulsivi, è il primo passo per riconquistare la nostra libertà emotiva.
Per chi non vuole subire la vita ma viverla.

Filetto rosso separatore

Purity di Jonathan Franzen

Purity
Franzen Jonathan

(Einaudi 2016)

Un romanzo di rara intensità che ci porta attraverso la vita dei personaggi ad analizzare la contemporaneità e le sue sfaccettature.
Per chi ama la letteratura americana.

Filetto rosso separatore

Il peso dei segreti di Aki Shimazaki

Il peso dei segreti
Aki Shinazaki

(Feltrinelli 2016)

Ritratto di una società enigmatica attraverso vicende storiche, illuminazione poetica e sensualità.
Per chi ama l’oriente e la sensualità.

Filetto rosso separatore

Pubblicità
Back to top button