Home / Diocesi / Festa della Pace nel giorno della Vita

Festa della Pace nel giorno della Vita

Nella giornata in cui si celebra anche la Giornata per la Vita, nella Diocesi di Acqui si è svolta l’annuale Festa della Pace dell’Azione Cattolica dei Ragazzi. All’interno dei locali del Movicentro (luogo di arrivi e partenze, luogo di viaggi e di legami), invitati dall’Équipe diocesana ACR, si sono dati appuntamento, il 5 febbraio, quasi duecento persone fra ragazzi ed educatori per vivere una domenica all’insegna di un tema, la pace, che purtroppo non è ancora la normalità.

Tanti i paesi presenti (Acqui, Alice, Ricaldone, Maranzana, i “Bricchi” ovadesi, Canelli, Campo Ligure, Incisa, Bergamasco, Bruno, Masone, Monastero, Bubbio, Sessame, Nizza, Vaglio, Ovada, Sezzadio, Mombaruzzo, Terzo, Montabone, Visone,… ) segno di una attenzione delle parrocchie ai ragazzi, non tanto per la giornata di festa e di gioco, ma per poter far respirare loro l’aria di una diocesi che c’è, che è fatta anche da loro coetanei, che può ancora dare speranza.

Accolti dagli educatori, che hanno consegnato loro il “Kit del costruttore di Pace”, i ragazzi hanno potuto esprimere il loro parere e le loro opinioni sul tema della pace, riappropriandosi di un protagonismo loro troppo spesso negato. Un giovane corpo di ballo ha mostrato loro il balletto dell’inno di quest’anno per potersi riscaldare prima di uscire per la consueta Marcia della Pace che quest’anno, a causa della pioggia, ha dovuto subire qualche accelerazione nei tempi. Solo dopo però il saluto del nostro Vescovo, che ci ha ricordato come noi siamo “Luce del mondo e sale della terra”.

La Messa a San Francesco, celebrata dal nostro caro assistente generale don Franco, ha donato momenti di gioia e di vera comunione fraterna, in un clima di accoglienza e serenità per la bella “invasione”.

Nel pomeriggio un grande gioco per i più piccoli ed una attività per i più grandi hanno continuato il tema della giornata, conclusasi con la preghiera guidata dall’assistente diocesano don Claudio e vissuta insieme agli adulti che hanno partecipato all’incontro svoltosi nel salone dell’autoscuola Rapetto.

Ringraziamo ancora il Sindaco e l’amministrazione comunale di Acqui per aver dato il patrocinio all’iniziativa ed aver permesso lo svolgimento della giornata nel miglior modo possibile.

Giornate come questa ci fanno respirare aria di speranza, di una Chiesa che sa ancora guardare al futuro, che sa trovare nello sguardo innocente di un ragazzo lo spirito per costruire la Pace. In modo semplice, senza retorica.

Paolo Abbiate, Lucia Pincerato e l’Équipe diocesana ACR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *