Home / Acqui Terme / “Ballando sotto le viti”, bella la sesta edizione (VIDEO)

“Ballando sotto le viti”, bella la sesta edizione (VIDEO)

Acqui Terme. Un lungo viaggio intorno al mondo è quello che ci hanno regalato un migliaio di bambini delle scuole dell’infanzia e primaria mercoledì 5 aprile. Prendendo parte alla sesta edizione del concorso “Ballando sotto le viti” organizzato dal Lions Club Acqui e Colline Acquesi, i piccoli partecipanti ci hanno portato attraverso i cinque continenti interpretando alcune canzoni popolari. Il viaggio ha toccato l’Olanda e l’Austria, il Messico e gli Usa, l’Irlanda e l’Africa, la Nuova Zelanda e la Russia, la Grecia e naturalmente l’Italia.

Il “pretesto” che ha reso possibile questo lungo viaggio è stata la ricorrenza del centenario della nascita del Lions Club. Cento anni fa Melvin Jones diede il via all’avventura Lions che nel corso degli anni ha toccato tutto il mondo, toccando tutte le nazioni della Terra.

[…]

 

Alla fine la giuria ha dovuto “a malincuore” premiare qualcuno; a malincuore perché tutti avrebbero meritato di vincere, solamente per l’impegno che hanno profuso i bambini e i docenti nell’allestire ed interpretare, anche scenograficamente e coreograficamente i brani presentati.

[…] […]

 

Al termine dello spettacolo/concorso, i cinque giurati incaricati dal Lions Club Acqui e Colline Acquesi, hanno provveduto a stilare la classifica finale per le scuole primarie e dell’infanzia. Il compito è stato veramente arduo, perché insegnanti e bambini si sono impegnati veramente tanto per rendere accattivanti e simpatiche le loro rappresentazioni. I piccoli della Scuola per l’Infanzia di Visone “Don Lucio Chiabrera” che hanno interpretato una loro creazione “Ballando fra i tulipani”, creandone anche la scenografia hanno ottenuto il maggior numero di voti , seguito dalla Scuola “F.lli Moiso” che hanno interpretato la “Danza del Fuoco e Paso Doble” e i piccoli della Scuola “L’Isola che non c’è” che hanno interpretato “Azul e Pate-Pate”.

Per la Scuola Primaria, affermazione dell’Istituto Santo Spirito con i brani “Casatchok e Jambo Bwana” seguita dalla Scuola “Monevi” di Visone con l’interpretazione del ballo Tirolese “Schuhplatter” e la Scuola Primaria “Leonardo da Vinci” di Morsasco con il brano originale “Brian Boru’s March”.

da L’Ancora n.15 del 16 aprile 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *