Montechiaro Alto grande “Anciuada del Castlan”

Montechiaro d’Acqui. Dopo un intenso periodo di manifestazioni comprendenti la Festa Patronale di San Giorgio con il relativo Raduno delle Confraternite (domenica 23 aprile) e il frequentato e suggestivo “Trekking sul sentiero degli Alpini” (domenica 30 aprile), la comunità di Montechiaro d’Acqui ha concluso questo ciclo primaverile di eventi con la storica “Anciuada der Castlan” che la scorsa domenica 7 maggio ha fatto registrare il tutto esaurito, con tanta gente in coda per accaparrarsi i “mitici” panini di Montechiaro Alto. Una folla di appassionati delle acciughe montechiaresi non si è lasciata scappare i famosi panini con le acciughe e la salsina segreta, da tempo immemorabile vanto delle cuoche di Montechiaro.

Contemporaneamente un folto gruppo di appassionati del trekking partiva da Montechiaro Piana per la classica escursione “sul sentiero dei calanchi”, uno dei più suggestivi percorsi piemontesi, un sentiero segnalato e percorribile tutto l’anno nelle due versioni breve (17 km.) e completa (oltre 35 km.) tra boschi, forre, torrenti, calanchi, valloni in scenari naturali incontaminati e particolari. Inoltre, a Montechiaro Piana, grande successo per il motoraduno “Skube Series”, allestito grazie alla passione e alla volontà di Mirko “Skube” Barisone con il suo gruppo di amici e appassionati.

Il pubblico per tutto il pomeriggio si è assiepato nello spiazzo e sotto lo stand porticato, dove erano ospitati anche i produttori di robiole, miele e vino di Montechiaro e dintorni. Nel primo pomeriggio, mentre veniva aperto al pubblico il Museo Contadino, ricco di testimonianze della civiltà agricola di queste terre dei secoli passati, la Festa è proseguita, con protagoniste le ottime acciughe di Montechiaro e il vino buono dei produttori locali; il tutto allietato dalle musiche di Bruno Rizzuto, che ha invitato i presenti a “fare quattro salti” sulla pista coperta.

Nel complesso è stata una bellissima festa, all’insegna dell’allegria, della semplicità, della enogastronomia di qualità. La riuscita di questa bella manifestazione è stata possibile, oltre che per la clemenza del tempo, grazie alla collaborazione e al lavoro e alla disponibilità della Pro Loco e di tutti coloro che hanno generosamente dato una mano, a cui va un grande ringraziamento da parte degli organizzatori. La Pro Loco dà appuntamento alle prossime manifestazioni estive, in particolare alla Festa del Turista e del Villeggiante, l’ultimo fine settimana di agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *