Home / Acquese / Per “Ricette all’Italiana” gli applausi di 4 paesi
Ricette all'italiana - a Trisobbio
Ricette all'italiana - a Trisobbio

Per “Ricette all’Italiana” gli applausi di 4 paesi

Cremolino. Tanta gente, e grande entusiasmo, per “Ricette all’Italiana”. La trasmissione condotta da Davide Mengacci e Michela Coppa è approdata sul territorio per registrare un’intera settimana di trasmissioni, toccando ben quattro paesi: Cremolino, Trisobbio, Morsasco ed Orsara Bormida. Protagonista della prima fase delle riprese è stato Davide Mengacci, che nelle giornate di sabato 6 e domenica 7 maggio ha reso omaggio al patrimonio gastronomico del territorio attraverso la presentazione di prodotti locali e piatti tipici (in settimana, a completare le riprese, giungerà un’altra troupe con Michela Coppa che si occuperà degli aspetti più artistici e culturali).

Prima tappa Cremolino, dove, dopo un contributo sulla storia del paese, affidato a Luigi Torielli, nel cortile del Castello è stata allestita la cucina a cielo aperto per la preparazione di piatti tipici: primo ad esibirsi, per Trisobbio, Simone Ambrosin che, sotto la supervisione di chef Yuri Risso ha preparato un delizioso risotto al tartufo. Poi è toccato a Cremolino, con Laura Grillo che, ancora sotto la supervisione di chef Yuri Risso (volto noto alle platee televisive per la partecipazione a “La Prova del Cuoco”), ha preparato il coniglio alla cremolinese e successivamente le tagliatelle al sugo di erbette.

Nel pomeriggio, nonostante la pioggia battente che ha un po’ ostacolato le riprese, la troupe si è spostata a Trisobbio per le riprese riguardanti le tavole dei prodotti tipici dei due paesi.

Particolarmente ricca quella trisobbiese, illustrata a un curioso Mengacci da Maura D’Avino, della locale Pro Loco. Dalla ‘perbureira’ alla farinata di zucca fino ai dolci tipici della tradizione di crinale, molti piatti hanno incuriosito e appassionato i tanti presenti.

La mattina seguente la cucina mobile è stata allestita a Morsasco, nel cortile del castello, con un cielo finalmente meno minaccioso, ecco il bis, con i paesi di Orsara Bormida e Morsasco.

Svolgimento in falsariga rispetto al giorno prima, con l’excursus sulla storia del paese affidato alle conoscenze di Ennio Rapetti,  e con la preparazione di altri tre piatti. La prima a cimentarsi ai fornelli, sotto la supervisione dello chef Corrado Caserto, molto noto sul territorio per essere il proprietario del ristorante “Quattroruote”, è stata Daniela Bellati, che ha preparato, per Orsara Bormida, la “Busecca con fagioli”. Poi due piatti per Morsasco, affidati alla perizia di Carla Rocca, con la supervisione di chef Giuseppina Bruzzese: i ravioli al vino e la polenta con salsiccia. Poi anche i bambini della scuola hanno partecipato, dando vita ad una applaudita danza folcloristica.

Nel pomeriggio, ad Orsara Bormida, il tavolo con i prodotti del territorio, ricco di sapori e suggestioni. Ma si è parlato anche dei castelli, delle bellezze naturali dei quattro paesi, delle loro attrattive storiche, naturali e monumentali.

Un’ampia galleria fotografica e qualche breve filmato saranno a disposizione dei lettori sul sito www.settimanalelancora.it e sulla pagina facebook del nostro settimanale. Per chi invece preferisce aspettare la messa in onda delle puntate, l’appuntamento è su Retequattro, tutti i giorni, alle 10,45, nella settimana che andrà da lunedì 22 a sabato 27 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *