Home / Acqui Terme / Gian Costa è il nuovo Governatore Lions 108Ia3
Distretto Lions 108Ia3

Gian Costa è il nuovo Governatore Lions 108Ia3

Gian Costa
Gian Costa

Acqui Terme. Gioia, soddisfazione e un pizzico di commozione: è stata accolta così l’elezione di Gian Costa a Governatore del Distretto Lions 108Ia3 per l’annata lionistica 2017/2018.

Il XXII Congresso di chiusura del Distretto Lions 108Ia3, tenutosi  nei giorni 5, 6 e 7 maggio nella città termale e frutto della collaborazione tra il Lions Club Acqui Terme Host e Lions Club Acqui e Colline Acquesi che ne hanno curato tutta l’organizzazione, ha visto la partecipazione di oltre 300 congressisti e tra questi 186 delegati votanti, provenienti dal Piemonte e dalla Liguria, che domenica 7 maggio, presso il Pala Congressi di zona Bagni, dopo un’intensa mattinata di lavori, hanno pressochè all’unanimità eletto il candidato Costa, primo Lions dello storico club Acqui Terme Host a ricoprire questo importante incarico. Il ruolo del Governatore è complesso ed impegnativo in quanto, oltre a supervisionare tutte le operazioni di un distretto che collega città liguri e piemontesi, con ben 60 club all’attivo, è il principale Officer amministrativo, nonchè il referente e responsabile per le iniziative del Lions International per il Distretto 108Ia3 in Italia che copre un’area che partendo dal territorio poco a sud di Torino confina con Ventimiglia ad ovest e Savona ad est. Faranno parte del suo team il  1º Vice Governatore, Ildebrando Gambarelli, ed il II Vice Governatore Erminio Ribet, anch’essi eletti domenica.

Gian Costa, entrato a far parte del Lions Club Acqui Terme Host nel 1995, è ininterrottamente componente del Consiglio Direttivo dal 1996 ad oggi e, all’interno del proprio Club, ha altresì ricoperto l’incarico di segretario per quattordici anni, periodo sospeso dall’essere chiamato alla presidenza a lui affidata in occasione del 50° anniversario di fondazione del Club.

A livello distrettuale, Gian Costa è stato Presidente di Zona, Officer, Cerimoniere nel 2013/2014 durante il governatorato dell’amico Renato Dabormida e coordinatore dell’Area Giovani, sempre distinguendosi per la sua capacità di ascolto e per le sue abilità di gentiluomo, un mix vincente che gli ha consentito di essere eletto a prossimo leader del Distretto 108Ia3.

Da Acqui Terme ha avuto inizio il passaggio del testimone da Mauro Bianchi, Governatore uscente, a Gian Costa, iter che si concluderà ufficialmente con la consegna delle cariche il prossimo luglio a Chicago, sede dell’associazione internazionale.

Ma importanti manifestazioni collaterali si sono svolte già da venerdì 5 maggio quando,  alle ore 11 in zona Bagni, alla presenza del Governatore Distrettuale, del Presidente del Lions Club Acqui Terme Host, Massimiliano Giacobbe, del Presidente del Lions Club Acqui e Colline Acquesi, Piero Ivaldi, della Presidente del Leo Club, Martina Ottazzi, del Sindaco Enrico Bertero, del Capitano dei Carabinieri, Ferdinando Angeletti, di Don Giampaolo Pastorini incaricato per le attività giovanili della Diocesi e di una nutrita rappresentanza di bambini della scuola primaria è avvenuta l’inaugurazione dell’ampliamento del parco  Melvin Jones, collocato in prossimità dell’inizio della pista ciclo-pedonale ed alla cui realizzazione hanno collaborato entrambi i Lions Club acquesi ed i ragazzi del Leo Club. Durante la cerimonia è stata scoperta la targa commemorativa del centenario Lions sulla quale è inciso: “Questo Parco è dedicato a Melvin Jones, fondatore del Lions Clubs International. Nel celebrare il primo Centenario dalla fondazione, viene eletto dai Club della città quale simbolo a rappresentare tutte le attività di servizio rese alla Comunità”. Nell’occasione sono state  donate a ciascun bambino le bandiere tricolori raccomandando di utilizzarle ad ogni importante ricorrenza e di custodirle con cura ed orgoglio, perché esse rappresentano la loro Nazione.

Terminato il cerimoniale, i bambini si sono potuti (finalmente) scatenare ed impegnare  al “collaudo” dei nuovi giochi.

Venerdì pomeriggio, presso il salone San Guido di piazza Duomo, si è tenuto un importante convegno medico dal titolo: L’impegno dei Lions a favore della salute dei giovani, dedicato alla prevenzione sanitaria dall’infanzia all’adolescenza, moderato dal Dott. Maurizio Molan che ha visto la partecipazione di importanti relatori: la prof.ssa Giovanna Bergui, cardiochirurgo infantile, il dott. Felice Rota, dirigente ASL di Savona e che a livello Lions si occupa di prevenzione pediatrica il dott. Luigi Amorosa, chirurgo dell’ospedale civile di Ventimiglia.

Altro evento concomitante al convegno è stata “Cittadella Lions”, una serie di stands Leo-Lions presenti sotto ai portici Saracco in C.so Bagni, a causa della copiosa pioggia, che hanno dato modo, alla cittadinanza, di prendere contezza delle attività svolte dall’associazione. Inoltre, per gentile concessione del Grand Hotel Nuove Terme, che si ringrazia, è stato possibile posizionare, al coperto, il mezzo polifunzionale del Distretto per lo screening gratuito del diabete in Piazza Italia che, nonostante il tempo inclemente, ha effettuato oltre un centinaio di test.

Sempre nella serata di sabato, si è celebrato l’intermeeting tra i Lions Club acquesi – la cui perfetta organizzazione è stata affidata al Lions Club Acqui e Colline Acquesi – dedicato al saluto di benvenuto del Governatore Distrettuale Bianchi alla presenza di Officer e Delegati presenti in città e di una rappresentanza di soci del francese Lions Club Carpentras Comptat Venaissin, a suggello dell’incontro annuale del gemellaggio con il Lions Club Acqui Terme Host, presso la sezione Ten. Col. L. Pettinati” dell’Associazione Nazionale Alpini di Acqui Terme, serata allietata dalla voce di Carolina Piola e dalla chitarra di Gianluca Vaccarino.. Va annotata la casuale ma assolutamente particolare coincidenza: erano presenti esattamente 100 Lions!

I Lions rivolgono un caloroso ringraziamento  a tutta la sezione alpini di Acqui Terme, nella persona del Sig. Bosetti, consigliere nazionale dell’Ana, per la meravigliosa  accoglienza, l’ottimo cibo e la simpatia che da sempre contraddistingue il gruppo acquese, nonché per la disponibilità dimostrata domenica in occasione del Congresso.

Grande è stata la soddisfazione del comitato organizzatore dell’evento, presieduto dal Lions Maurizio Tacchella: “Siamo felici che tutto il lavoro di preparazione, durato circa un anno, si sia svolto al meglio ma soprattutto siamo orgogliosi per aver contribuito a valorizzare, come merita, la nostra bella città in quanto ospitare un importante Congresso come in questo caso rappresenta un’occasione di grande visibilità e di beneficio. Ringraziamo moltissimo, per questo, tutta l’Amministrazione Comunale, per aver patrocinato ed accolto le nostre iniziative. È un dovere per noi essere parte attiva verso la nostra comunità, è nella missione del Lions. È un valore fondante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *