1º torneo interforze

Grande successo per il Torneo Interforze di calcio a 5

Acqui Terme. Grande successo di gradimento per il 1º Torneo Interforze che si è disputato domenica 14 maggio presso il complesso sportivo di Mombarone. Presenti 10 squadre di calcio a 5, in rappresentanza di Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Croce Rossa di Acqui Terme, Misericordia di Acqui Terme, dipendenti ENEL, Dipendenti RFI, dipendenti ditta IMEB e ASD 100e1 sport.

Ideatore dell’evento la Croce Rossa Acqui Terme con l’aiuto organizzativo del sig. Fabio Lardieri dell’ACSI: l’iniziativa è a scopo benefico e durante questa prima edizione sono stati raccolti 242,60 euro che verranno impiegati dalla Croce Rossa di Acqui per l’acquisto di nuove attrezzature.

La giornata è trascorsa con entusiasmo e goliardia da parte di tutte le rappresentanze; il torneo si è svolto con una fase a gironi per approdare poi agli scontri finali per i primi posti. A vincere il “1º Torneo Interforze” è la rappresentativa dell’ASD 100e1 sport, seconda la rappresentativa della Polizia di Stato e terza la rappresentativa dei Carabinieri, mentre miglior giocatore del torneo Massimiliano Luongo della rappresentativa dei Carabinieri. A tutte le rappresentative è stata consegnata una targa ricordo dell’evento.

«Ottimo risultato – commenta Maurizio Monti, presidente della Croce Rossa comitato di Acqui Terme – ci aspettavamo molto dalla giornata all’insegna dello sport, della solidarietà e dell’amicizia, e così è stato, l’intervento di tutti ha fatto bene a tutti. La giornata nasce dall’idea di due nostri volontari, Marco Piccione referente del gruppo sportivo del Comitato di Acqui Terme e Maurizio Assandri che unitamente a Fabio Lardieri si sono prodigati nell’organizzazione della giornata. La Croce Rossa oltre al servizio sanitario deve anche insegnare i corretti stili di vita, fra essi lo sport è sicuramente sinonimo di vita sana, gioia, abnegazione e socializzazione, è stata una giornata da ricordare. Il nostro grazie va anche al sindaco Enrico Bertero e all’assessore allo sport Mirko Pizzorni per il sostegno morale e materiale».

Visto il successo, l’evento verrà sicuramente ripetuto anche nei prossimi anni.

G.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *