Roccaverano, il grande polentone non – stop

Roccaverano. Il polentone a Roccaverano. Ogni anno, la prima domenica di giugno (quest’anno sarà il 4), si rinnova un’antichissima tradizione che risale al XVII secolo ed il cui motivo d’origine si perde ormai nel tempo, richiamandosi, con ogni probabilità alla distribuzione di cibo fatta dai Signori dell’epoca in occasione di grandi carestie.

Il periodo non è casuale. Si aspetta la tarda primavera, in quanto l’altitudine (circa 800 metri slm) rende il clima più pungente che in altre località poste più a valle.

Questa sagra è chiamata polentone  e naturalmente trae il nome dall’enorme polenta che, cotta in un grande paiolo sulla piazza di Roccaverano, viene distribuita a tutti i presenti. Molte manifestazioni simili si hanno anche nelle località vicine, ed ognuna è caratterizzata da qualcosa di particolare.

La sagra del Polentone  di Roccaverano è particolare per l’ambientazione: infatti la stupenda piazza sulla quale si affacciano i resti del Castello e della Torre medioevali è nota per essere una delle più belle ed armoniche piazze del Piemonte, anche per la presenza imponente della bramantesca chiesa parrocchiale “Maria SS. Annunziata”, di cui si è celebrato il 500° nel corso del 2009.

Ma la caratteristica principale di questa manifestazione è quella di accompagnare la polenta con la famosa Robiola di Roccaverano Dop, fiore all’occhiello di queste colline, insieme a gustosissima salsiccia, sugo di carne, il tutto innaffiato da buon vino locale. La novità è che i cuochi iniziano la cottura della polenta e delle pietanze fin dal mattino, per poi scodellare il tutto a partire da mezzogiorno (ore 12), fino alla sera, per una edizione Non – Stop, e distribuire fino ad esaurimento. Il polentone, che richiama ogni anno migliaia di persone, viene condotto dall’Associazione Pro Loco che provvede, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, anche all’organizzazione di manifestazioni collaterali, quali rappresentazioni folcloristiche, balletti in costume medioevale e musicali, un ricco ed assortito banco di beneficenza, tanti prodotti tipici da degustare ed acquistare nel Mercatino allestito nel parco del Castello.

Dalle ore 15, visite guidate alla chiesa romanica di San Giovanni che conserva il più importante e completo ciclo di affreschi Gotici dell’astigiano, proseguendo poi alla torre di Vengore punto di riferimento inconfondibile del panorama di langa. L’intera giornata sarà caratterizzata dalle animazioni di strada seicentesche del Gruppo Storico Incisa 1514 e dall’esibizione del gruppo sbandieratori e musici del Borgo San Pietro – palio di Asti. Accompagnerà la giornata Sir William con la sua musica.

Camminata, memorial Silvano Garbarino

In occasione della Sagra del Polentone per domenica 4 giugno il Comune in collaborazione con gli “Amici di San Gerolamo” e la Pro Loco di Roccaverano, organizzano “Dui pas an Langa”, camminata memorial Silvano Garbarino.

Il programma prevede: ritrovo davanti alla chiesa di Roccaverano alle ore 8 per iscrizione. Partenza prevista per le ore 9 con percorrenza in 4 ore circa di 15 chilometri di percorso con dislivello complessivo in salita di circa 600 metri ed altrettanto in discesa principalmente su asfalto con tratti intermedi su sentieri sterrati. Il percorso che si snoda tutto nel Comune di Roccaverano, porterà a visitare la frazione di “San Gerolamo e la “Torre di Vengore”. Durante la camminata possibilità di ristori intermedi e pranzo finale con polenta a cura della Pro Loco. Per informazioni: Stefano (320 8255047, e-mail poggio_stefano@alice.it) o Barbara (349 5509435, e-mail babysgrm@hotmail.com). La camminata si svolgerà anche in caso di maltempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *