È giunto inatteso, ma sospirato da tanti, il “ribaltone” operato da Paolo Lambertini

Cairo M.tte. Di qua e di là dei ponti sul Bormida di Cairo Capoluogo, frazioni comprese, mentre imperversava il frastuono delle macchine asfaltatrici e degli altoparlanti ad accompagnare le inaugurazioni delle presenti e future fastose opere intraprese dall’amministrazione comunale uscente, si udiva un sussurro passare di bocca in bocca, da orecchio ad orecchio, quasi fosse la Bormida a mormorare, novella Piave, “che vinca chiunque, purché non vinca la lista Pennino”. […]

E i Cairesi hanno premiato con un risultato tondo, indiscutibile, il nuovo Sindaco Paolo Lambertini, agronomo sessantunenne, che governerà Cairo per i prossimi 5 anni  con la sua maggioranza composta dagli 11 neo-proclamati consiglieri Garra Caterina, Speranza Roberto, Zunino Nicolò, Briano Maurizio, Dogliotti Marco, Dalla Vedova Matteo, Ghione Fabrizio, Piemontesi Ilaria, Granata Ambra, Pera Francesca e Ferrari Nella.

Alle opposizioni sono toccate solo le briciole: con Matteo Pennino chiamato al “contrasto” , con i 2207 voti ottenuti, con i due “superstiti” consiglieri Poggio Alberto e Ferrari Giorgia; e Ligorio Giovanni, il candidato terzo incomodo, che con il buon risultato di 1458 preferenze continuerà nella sua opera di “pungolo” e tenace “resistenza” sui temi dell’ambiente, della sanità e di tante altre istanze con l’appoggio del consigliere Beltramo Silvio. […]  SDV

Tutti i dettagli delle votazioni sul  numero 24 de L’Ancora in edicola da giovedì 15 giugno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *