Home / Acqui Terme / In corso l’intervento sugli Archi Romani
lavori di restauro agli Archi Romani

In corso l’intervento sugli Archi Romani

Acqui Terme. È pronto un restyling per gli Archi Romani. Ovvero, il simbolo della città termale insieme all’edicola della Bollente. I lavori dovrebbero iniziare già nei prossimi giorni. A stabilirlo con precisione sarà la Sovrintendenza ai Beni Architettonici del Piemonte che, sempre in questi giorni, sta avendo degli incontri con il Comune. Sotto il ponte Carlo Alberto, intanto, è già stata transennata l’area interessata ai lavori, compreso il pilone emerso dal terreno durante l’ultima alluvione. Ed è stata proprio l’alluvione ad aver messo a dura prova questo monumento simbolo per Acqui. Un’alluvione verificatasi lo scorso anno nel mese di novembre che solo agli Archi ha causato danni stimati in duecentomila euro.

La stima è della Sovrintendenza ai beni architettonici di Torino che, immediatamente dopo l’inondazione, aveva inoltrato all’Unità di Crisi un’ampia relazione dove veniva spiegata la situazione in cui versa il monumento. Cifre alla mano, saranno necessari almeno 100 mila euro per effettuare approfondite analisi su quelle che sono le condizioni delle fondamenta ma poi, altri finanziamenti, saranno necessari anche per ripulire quelle antiche pietre dal fango.  Si tratta di operazioni che, in entrambi i casi, non riguarderanno solo la parte di acquedotto ai limiti della sponda del fiume ma anche la parte presente nel terremo privato più a monte. Va inoltre precisato che questi lavori dovranno essere effettuati in sinergia con la ricostruzione dell’argine destro del fiume Bormida al fine di evitare altre piene devastanti. Già perché uno dei problemi che si dovranno affrontare e risolvere sono proprio le piene del fiume Bormida. Sono ancora molti i detriti abbandonati lungo gli argini e in molti temono che quanto accaduto nell’autunno del 2016 possa riproporsi. Magari con esiti peggiori del passato visto che i tronchi e i detriti presenti a terra e visibili semplicemente passeggiando sulla pista ciclabile, sono una certezza.

Gi. Gal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *