Home / Appuntamenti / Festa patronale al Gnocchetto d’Ovada

Festa patronale al Gnocchetto d’Ovada

Gnocchetto d’Ovada. Do­menica 17 settembre, al Gnoc­chetto si svolgerà la festa pa­tronale dell’Esaltazione della Santa Croce.

Alle ore 16, mons. Paolino Siri, vicario generale della dio­cesi di Acqui e parroco della Cattedrale, celebrerà la Messa nella Chiesa del S.S. Crocifis­so. Seguirà la Processione con la Confraternita dell’Annunzia­ta di Belforte. I festeggiamenti si concluderanno con il con­sueto rinfresco offerto a tutti i partecipanti.

Si tratta di una festa celebra­ta già nei primi anni dell’Otto­cento quando, il 14 settembre ed il 3 maggio, gli abitanti di Belforte si recavano in proces­sione al Gnocchetto per rende­re omaggio al “Santo Criste”, il Crocifisso conservato nella Chiesa della frazione.

Quest’anno, dopo una lunga e difficile ricerca storica, in Chiesa verranno esposti i nomi dei Caduti delle due Guerre Mondiali delle frazioni Gnoc­chetto d’Ovada e Santo Criste di Belforte e delle cascine dei Comuni di Belforte, Ovada e Tagliolo, situate nel versante occidentale del Monte Colma, nella zona del Termo, nella val­le di Pian del Merlo e lungo la strada del Turchino.

Grazie alle ricerche condotte da Renzo Pastorino, i nomina­tivi dei Caduti saranno accom­pagnati da quelli dei loro geni­tori, dalla località o cascina di origine e residenza, dalla loca­lità o nazione in cui morirono, dalle date di nascita e morte.

I Caduti della Prima Guerra Mondiale sono: Pastorino Francesco, Puppo Giovanni, Sciutto Antonio, Caneva An­drea, Piccardo Stefano, Oddo­ne Stefano, Ottonello Giovanni Battista, Barisione Giuseppe, Sobrero Enrico, Barisione Ge­rolamo Salvatore, Pastorino Si­mone, Pastorino Pasquale, Gaggero Antonio Luigi, Gagge­ro Bernardo Giovanni, Gagge­ro Giovanni Battista.

I Caduti della Seconda Guer­ra Mondiale: Subrero Giulio, Leveratto Dario, Repetto Pie­tro, Subrero Angelo Luigi, Bruzzo Renato, Barisione An­drea, Pastorino Tomaso, Odo­ne Andrea, Sobrero Paolo, Oli­vieri Santino, Caneva Bartolo­meo, Subrero Francesco, Bari­sione Giacomo.                                                               

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *