Autunno fruttuoso, alcune immagini della manifestazione

Un grandioso coinvolgente “Autunno fruttuoso”

Cartosio. Tanta gente per l’intera giornata ha voluto presenziare, domenica 12 novembre, a Cartosio alla 3ª edizione dell’“Autunno Fruttuoso”. Evento organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Cartosio che ripropongono l’appuntamento stagionale con il mondo della frutta e del recupero delle vecchie varietà frutticole locali. La festa, entrata nel cuore degli appassionati dell’argomento e degli abitanti di Cartosio sin dal primo appuntamento nel marzo di 2 anni fa, si è svolta con una ricchissima mostra mercato di alberi da frutto e piccoli frutti, piante da giardino e rose da mettere a dimora in questa stagione, sementi, attrezzi, oggettistica e prodotti artigianali e alimentari in tema. Numerosi gli appuntamenti sin dal primo mattino. Dopo l’apertura della mostra mercato, il ritrovo e la partenza della “Camminata sui sentieri d’autunno”, un’escursione di una decina di chilometri per ammirare i caldi colori autunnali delle colline del Monferrato.  Quindi nell’area incontri sono iniziate le dimostrazioni e i dibattiti: i vivaisti hanno insegnato la potatura degli alberi da frutto; il docente universitario di botanica Guido Lingua ha raccontato l’uso dei microrganismi (micorrize, funghi e batteri) per migliorare il terreno e rendere più forti le piante. “Il frutteto in giardino” è stato invece il tema della conversazione di Paolo Pejrone, architetto di giardini, scrittore e autore di una seguitissima rubrica al giovedì su La Stampa; insieme a lui ne hanno parlato Caterina Gromis di Trana, biologa, e Bartolomeo “Meo” Gottero, decano dei giardinieri piemontesi e dei ricercatori di vecchie varietà frutticole locali.

A condurre gli incontri , è stata come sempre la giornalista Emanuela Rosa Clot, direttrice dei mensili Gardenia, Bell’Italia e Bell’Europa e cartosiana di adozione.

Un pranzo con il menù Fruttuoso: la Pro Loco e i 4 ristoranti di Cartosio hanno proposto piatti originali sul tema della frutta, già molto apprezzati nelle passate edizioni. Nel pomeriggio gli incontri, sono ripresi prima con la giovane blogger Alessia Goni che si è cimentata in uno show cooking con ingrediente principale lo zafferano della Valle Erro; e poi con Lucia del vivaio “I giardini e le fronde”, che ha insegnato agli appassionati a realizzare ghirlande autunnali e natalizie con le piante del bosco. Gran finale con la gara di torte a base di frutta di stagione, che sono state giudicate prima da una giuria e poi dai visitatori golosi.

Per l’intera giornata scambio dei semi con il gruppo Semingegno di Acqui Terme, la sezione piemontese dell’A.Di.P.A. e Semiscambi di Cremona. Molto ammirata la mostra pomologica di mele e pere piemontesi curata dall’esperto  biellese Marco Maffeo e una allegra mostra di 120 varietà di zucche grazie alla collaborazione della Fiera Regionale della Zucca di Piozzo (CN). E per tutti il succo di mele torchiate al momento in piazza. Una manifestazione destinata sempre più a crescere e ad imporsi a livello regionale.

Di seguito una piccola galleria fotografica della manifestazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *