buone notizie dall'asl

L’agenzia sanitaria regionale approva il Nucleo Alzheimer

Valle Stura. Per fortuna ogni tanto arriva qualche buona notizia!

Ancora più bella se interessa l’ambito della salute, degli anziani e delle loro famiglie.

Il Comune di Rossiglione, in data 24 novembre 2017, ha ricevuto il via libera per la realizzazione di un “Nucleo Alzheimer” presso la RSA di Rossiglione.

Nel ringraziare l’attuale amministrazione per aver tenacemente dato seguito all’ambizioso progetto volto a far ottenere alla Valle Stura una struttura dedicata all’assistenza dei pazienti con malattia di Alzheimer e di sostegno dei loro famigliari, l’Agenzia Sanitaria Regionale per averla autorizzata e crediamo presto realizzata, facciamo un doveroso passo indietro.

Durante la seconda parte del ciclo amministrativo conclusosi nel 2014, l’Unione Comuni Valli Stura, Orba e Leira ed in particolari i sindaci di Rossiglione, Tino Martini, di Campo Ligure, Andrea Pastorino e di Masone , Paolo Ottonello, ebbero l’idea prima e la volontà in seguito di intraprendere l’iter per ottenere la realizzazione, presso la RSA di Rossiglione negli spazi prima occupati dalla degenza psichiatrica, di una struttura idonea per far fronte all’aumento dei casi di demenza senile. Un centro per la diagnosi precoce, la consulenza attiva, soggiorno diurno per i malati a sostegno per le famiglie che si trovano ad affrontare notevoli impegni, non solo materiali, per mantenere al loro domicilio i soggetti interessati.

Di fronte ad una richiesta proposta unitariamente, ma soprattutto supportata avvalendosi della competenza tecnica del dirigente ASL3 dottor Filippo Parodi, l’allora assessorato regionale competente fornì le prime rassicurazioni, oggi divenute solide certezze.

Speriamo di poter pubblicare presto la notizia relativa all’inaugurazione della nuovo centro Alzheimer in Valle Stura. O.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *