Diocesi

Festa dell’AC interparrocchiale tra storia e futuro della Chiesa

Acqui Terme. Domenica 10 dicembre si è svolta la festa dell’adesione all’Azione Cattolica interparrocchiale della città di Acqui. Una festa particolarmente importante, collocata tra storia e futuro.

Abbiamo infatti spento le candeline dei 150 anni di Azione Cattolica a livello nazionale e le 111 che raccontano la storia dell’associazione a livello cittadino. Ma, soprattutto, grazie ai “piccolissimi” (i bambini in età prescolare che possono partecipare alla Messa grazie ad attività predisposte ad hoc) abbiamo guardato al futuro.

Il Papa su questo ci ha ammoniti chiaramente: avere una storia importante non serve per guardarsi alle spalle – che si rischia di inciampare – o per “accomodarsi” in poltrona – che fa “male per il colesterolo!”. Bisogna continuare a portare la buona notizia dell’amore di Dio per gli uomini, con il coraggio di Maria – donna del “sì” – cui abbiamo rivolto queste parole “ascoltare la Parola del tuo Figlio Gesù tra le mille parole di questo mondo; fa’ che sappiamo ascoltare la realtà in cui viviamo, ogni persona che incontriamo, specialmente quella che è povera, bisognosa, in difficoltà”.

Pertanto, grazie!

i "piccolissimi" spengono le 150 e 111 candeline dell'Azione Cattolica
i “piccolissimi” spengono le 150 e 111 candeline dell’Azione Cattolica
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close