Stazione di Acqui Terme

La Acqui-Asti sarà interrotta per lavori

Acqui Terme. Dal prossimo primo aprile la linea ferroviaria che collega Acqui ad Asti sarà interrotta. Si tratta di una operazione necessaria per permettere lavori di miglioria all’altezza di Alice Bel Colle e Nizza Monferrato. Naturalmente saranno messi a disposizione pullman sostitutivi ma tutto ciò non ha risparmiato polemiche. Ad innescarle, oltre ai pendolari, è il Movimento Cinque Stelle. In particolare,  il consigliere regionalePaolo Mighetti  che attraverso una interrogazione all’assessore ai trasporti Francesco Balocco, ha chiesto una riduzione della tariffa per i pendolari che utilizzano la linea quotidianamente e subiranno i disagi. L’interruzione  della linea Asti-Acqui Terme è prevista, dal primo aprile  al 7 ottobre 2018. Si tratta di  interventi  per i quali è necessario interrompere la circolazione perché  consistono nella realizzazione dell’ arco rovescio della galleria con l’asportazione del binario e  della massicciata ferroviaria (pietrisco e traversine). Nello stesso periodo verranno eseguiti interventi complementari di manutenzione anche nella tratta Nizza-Mombaruzzo e la  sistemazione dei marciapiedi nella stessa stazione di Mombaruzzo. Lavori improrogabili e necessari dunque che per essere il più celeri possibili necessitato dell’interruzione della linea con conseguente sostituzione del servizio con bus, i cui orari sono già stati inseriti e consultabili nell’orario. “Il servizio sarà ridotto ma a tariffa piena – tuona Mighetti – il servizio sarà interrotto a Nizza Monferrato con disagi per i pendolari visto che i bus sostitutivo avranno tempi di percorrenza più lunghi di almeno un quarto d’ora”. Per il consigliere regionale inoltre, sarebbe inconcepibile che la proposta avanzata da AFP (Associazione delle Ferrovie Piemontesi), di limitare i bus sostitutivi alla tratta Mombaruzzo – Acqui Terme, non sia stata presa in considerazione dall’Agenzia della Mobilità Piemontese.    Giovanna Galliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.