Sabato 10 febbraio, in tutta Italia, giornata di raccolta del farmaco

Sabato 10 febbraio 2018 si svolgerà in tutta Italia la XVIII edizione della Giornata di Raccolta del Farmaco. In 104 Province, nelle oltre 3.800 farmacie che aderiscono all’iniziativa e ne espongono la locandina, sarà possibile, grazie alle indicazioni del farmacista e all’assistenza di oltre 14.000 volontari, acquistare uno o più medicinali da banco da donare ai poveri. I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente agli oltre 1.720 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico Onlus.

Nella provincia di Alessandria le farmacie impegnate saranno 43, suddivise sul territorio nelle zone di Alessandria, Tortona, Casale Monferrato, Novi Ligure, Valenza e Acqui. I farmaci che verranno raccolti dalle donazioni delle persone che si recheranno in farmacia verranno destinati direttamente ai 17 enti che ne hanno fatto richiesta. Nel corso degli ultimi anni a livello locale c’è stato in percentuale un aumento del 7% circa del numero di assistiti, con un aumento della richiesta di farmaci del 6%. Questo sta ad indicare, come dicono anche i dati a livello nazionale, che il numero delle persone che rientra nella fascia di povertà è in continua crescita e di conseguenza anche la richiesta di farmaci. La risposta è sempre stata positiva, infatti  lo scorso anno sono state raccolte 4252 confezioni di farmaci, rimanendo in linea rispetto all’anno precedente. Il’augurio è che si possa continuare su questa linea, affidandosi alla generosità delle persone che durante la giornata si recheranno in farmacia per fare una donazione.

“Anche quest’anno si svolgerà la giornata del Banco Farmaceutico anche nella nostra provincia, una manifestazione di solidarietà ormai consolidata nel tempo, percepita dalla cittadinanza come momento di aiuto che ci riempie di soddisfazione, visti i risultati raggiunti negli anni passati – spiega il presidente provinciale di Federfarma dott. Luca Zerba Pagella – gli aspetti più importanti di questa giornata sono la condivisione e la gratuità. La condivisione è rappresentata da questo esempio virtuoso di collaborazione tra gli enti e le farmacie che permette di mettere a disposizione notevoli risorse destinate ai bisognosi. La gratuità si esplica nel coinvolgimento del personale volontario che raccoglie i farmaci acquistati dai clienti delle farmacie e li consegna alle strutture”.

Le farmacie aderenti all’iniziativa in Acqui Terme sono: Farmacia Centrale corso Italia 13 e Farmacia Vecchie Terme via Acquedotto Romano 22 (zona Bagni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *