Acquese

Cortemilia, Keti Shtini, ha vinto il concorso “Il più buono e bel dolce di Natale alla nocciola”

Cortemilia. Domenica 16 dicembre si è svolta a Cortemilia la 4ª edizione di Aspettando il Natale, iniziativa organizzata dal Comune, dall’Associazione dei commercianti aderenti all’ACA (Associazione commercianti albesi), dalla Pro loco, dal comitato La Pieve e dalla scuola civica musicale Vittoria Caffa Righetti.

«Durante la giornata – spiega Marco Zunino, consigliere comunale delegato a Turismo e Manifestazioni – i bambini hanno avuto l’occasione di preparare una deliziosa torta, incontrando Babbo Natale per la consegna delle letterine e scattare con lui una foto-ricordo».

Altro grande successo la 3ª edizione del concorso “Il più buono e bel dolce di Natale alla nocciola”, che ha registrato 27 partecipanti. La giuria, presieduta dall’attore albese Paolo Tibaldi, ha premiato il dolce di Keti Shtini, signora albanese che da tre anni vive a Cortemilia, che ha ricevuto una planetaria dal valore commerciale di 295 euro. Al 2º posto si è classifico Federico Destefanis di Cortemilia, che si è aggiudicato l’abbonamento annuale alla rivista “Cucina italiana”, mentre 3º è arrivato Massimo Coppola di Acqui Terme, che ha vinto un piatto da portata per dolci.

Tra i partecipanti anche i bambini delle scuole per l’infanzia di Cortemilia, Levice e Pezzolo Valle Uzzone. Il concorso di disegno “Il Natale è…” ha registrato ben 141 partecipanti. Vincitore del concorso è stato il disegno Keren, Irene, Lorenzo e Vittoria della classe 3ª della scuola primaria di Cortemilia, che è stato utilizzato dall’Amministrazione comunale per gli auguri di Natale.

Il pomeriggio si è concluso con il grande e partecipato concerto dell’orchestra e coro della scuola civica musicale Vittoria Caffa Righetti, diretti dal maestro Claudio Rossi con la collaborazione di Lucia Giachino.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close