Acquese

“Castelli in Giallo”: 1ª edizione sabato 25 e domenica 26 maggio

Morsasco. Nasce Castelli in Giallo, il festival di letteratura noir che troverà casa nelle più affascinanti dimore storiche piemontesi. L’appuntamento con la prima edizione è per sabato 25 e domenica 26 maggio, quando per un intero fine settimana i castelli piemontesi diventeranno location di incontri letterari con giallisti di caratura nazionale, eventi a tema, spettacoli, reading, lezioni per adulti e bambini, tutto dedicato ai numerosi appassionati del genere. Il giallo infatti, nei suoi diversi mezzi espressivi (letteratura, televisione, cinema, teatro), è un genere molto amato e capace di raccogliere un pubblico estremamente trasversale. D’altra parte, nell’immaginario collettivo, i castelli sono da sempre luoghi di mistero che intrecciano nelle loro stanze storia, vissuto e leggende delle famiglie che vi hanno abitato, diventando così luoghi eletti per il tema scelto.

Il festival è organizzato da Amici di Castelli Aperti, l’associazione che promuove l’omonima rassegna e che prevede l’apertura da aprile a ottobre di oltre sessanta dimore storiche sul territorio piemontese. Il progetto, sostenuto dalla Regione Piemonte, è reso possibile grazie al sostegno dell’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte che, operando in sinergia con le istituzioni, gli enti e le organizzazioni locali, promuove e realizza iniziative sul territorio.

MorsascoIl programma prevede oltre 20 appuntamenti, dislocati in contemporanea in undicidimore storiche piemontesi e una valdostana: palazzo Gromo Losa a Biella (BI), castello del Roccolo a Busca (CN), castello Galli a La Loggia (TO), castello di Magliano Alfieri (CN), castello di Morsasco (AL), castello Dal Pozzo a Oleggio Castello (NO), casa Lajolo a Piossasco (TO), castello di Piovera (AL), castello di Saint Pierre (AO), castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo (TO), castello di Serralunga (CN), castello di Tagliolo Monferrato (AL).

Il festival propone un programma intenso, che alterna grandi nomi della giallistica nazionale a autori emergenti e meno conosciuti, per offrire una panoramica il più possibile completa sul genere.
Il fine settimana di Castelli in Giallo non sarà però rivolto soltanto agli adulti: un vero e proprio festival nel festival dedicato ai bambini della scuola primaria e secondaria avrà luogo sabato 25 al castello di Piovera.
Si parte alle 11, con un incontro di formazione rivolto a insegnanti, bibliotecari, studenti e genitori sul giallo per ragazzi in 30 romanzi, tenuto dallo scrittore e formatore Luca Cognolato (prenotazioni a segreteria@castelliaperti.it). Alle 11.30 l’autrice Mariapaola Pesce leggerà invece brani tratti dal romanzo La locanda  fantasma, della collana per ragazzi Grand Tour. Alle 12.30 i bambini avranno la possibilità di fare un picnic nel parco, prenotando anticipatamente il proprio cestino al catering del castello (info@castellodipiovera.it 3462341141). Dopo pranzo, alle 14.30, i piccoli investigatori si cimenteranno nella scoperta del colpevole di un furto al castello, ricostruendo l’identikit dei sospettati in un laboratorio artistico condotto dall’illustratrice Benedetta Giaufret. Il pomeriggio si concluderà con una visita “raccontata” del castello, a cura della compagnia Storytelling Torino.

Domenica 26 maggio Castelli in Giallo prosegue invece con un incontro per adulti nel magnifico castello medievale di Morsasco (AL), dove è atteso alle 17 Angelo Petrella che presenterà l’attesissimo La notte non esiste (Marsilio), romanzo sulla Napoli cruda e spietata dell’ispettore Denis Carbone. L’autore, nato a Napoli nel 1978. Oltre a Fragile è la notte (Marsilio 2018), primo episodio della saga di Denis Carbone, già opzionata per una riduzione televisiva dai produttori della serie di Rocco Schiavone, ha scritto i romanzi Cane rabbioso (2006), Nazi Paradise (2007), La città perfetta (2008), Le api randage (2012), Pompei. L’incubo e il risveglio (2014), Operazione Levante (2017), tradotti anche all’estero. Come sceneggiatore firma soggetti e script per il cinema e la televisione. L’incontro è a ingresso gratuito. Visite guidate al castello alle 15.30 al costo di 8 euro.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close