Acqui Terme

Edilizia residenziale sociale

Acqui Terme. Il Ministero delle Infrastrutture con il DM in Gazzetta del 27/08/19 chiede a ciascuna Regione di selezionare le candidature dei Comuni che richiedono grandi interventi di riqualificazione, messa in sicurezza ed adeguamento di complessi destinati all’edilizia residenziale sociale.

L’Assessore alle Politiche Sociali Chiara Caucino manifesta soddisfazione per l’approvazione della delibera regionale di giunta con cui: “Il Piemonte in tempi molto rapidi intende coinvolgere i Comuni ad alto disagio abitativo, affinché propongano progetti di riqualificazione, tra i quali poter selezionare le candidature da inviare al MIT.” E ricorda: “Le candidature saranno equamente selezionate tra i tre ambiti delle ATC piemontesi (nord, centro, sud – ndr) con un complessivo stanziamento di quasi 21 milioni di euro.”

Ogni proposta avanzata dovrà essere cofinanziata almeno al 20% dai comuni stessi o tramite ATC e/o privati.

In questi giorni il Comune di Acqui Terme ha predisposto un osservatorio per le emergenze abitative con Sindacati  (Cgil, Cisl, Uil, Sunia, Sicet, Uniat), Asca, Centro d’Ascolto, Caritas diocesana, Cooperativa Crescere Insieme, Asl Al e Associazione San Benedetto Al Porto.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button