Cairo M.tte

Pubblicato il decreto della Giunta Regionale, aggiudicato al Galeazzi l’ospedale di Cairo

Cairo M.tte. Quell’interminabile ed insopportabile periodo di stallo si è finalmente concluso e, come una sorpresa natalizia, è stato firmato il 18 dicembre il decreto  del definitivo affidamento all’Istituto Galeazzi della gestione degli ospedali Santa Maria di Misericordia di Albenga e San Giuseppe di Cairo.

«Avevamo detto che entro Natale avremmo avuto una parola definitiva su questa vicenda – commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – ed è stato così. Quindi siamo molto soddisfatti perché da oggi abbiamo la certezza su chi gestirà questi due ospedali».

Sembra cosa fatta anche il ripristino del pronto soccorso: Ora si deve procedere con la massima celerità nella stipula del contratto tra il privato e la Asl2 – afferma entusiasta il governatore Toti – per poter restituire ai cittadini di Cairo e Albenga e dei rispettivi comprensori i due pronto soccorso che, insieme a quello del Saint Charles di Bordighera, erano stati declassati in punti di primo intervento dalla precedente amministrazione di centrosinistra, potenziando l’offerta sanitaria di quei territori. E tutto questo avverrà mantenendo pubblici i due ospedali, tutelando i lavoratori e offrendo ai cittadini servizi migliori, senza alcun costo aggiuntivo per le loro tasche. Spero che questo sia davvero il fischio finale della partita burocratica e quello di inizio di un percorso che migliorerà la vita dei pazienti».

La gestione per una durata di sette anni, prorogabili per ulteriori cinque, era stata vinta dall’Istituto Ortopedico Galeazzi, superando l’unico concorrente presente, il Policlinico di Monza. I legali di quest’ultimo avevano giudicato anomala l’offerta del Galeazzi presentando ricorso al Tar. A fronte di questi fatti si erano riaccese le polemiche alimentate da quanti erano da sempre contrari alla privatizzazione.

Nel luglio scorso il Tar aveva accolto il ricorso. Alla luce del pronunciamento del Tribunale amministrativo, la Commissione di gara ha quindi riesaminato con attenzione tutta la documentazione per stabilire quale fosse la migliore offerta: l’esito della procedura ha confermato l’affidamento della gestione di questi due ospedali all’Istituto Galeazzi del gruppo San Donato di Milano.

«Il ricorso al Tar ha allungato i tempi che ci eravamo prefissi di circa sei mesi – ha aggiunto la vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale – ma quello di oggi rimane un risultato storico per la Liguria che garantisce la messa in sicurezza di questi ospedali, altrimenti destinati progressivamente alla chiusura».

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close